L’ECCEZIONALE Potere dei Chakra – Video

Secondo le antiche tradizioni indiane e la Medicina Tradizionale Cinese, il nostro corpo è pervaso da canali energetici attraverso i quali scorre l’energia vitale chiamata KI (o Chi) oltre a centri di energia chiamati Chakra (dal sanscrito “ruota”).

Ovviamente, l’uomo occidentale tende a snobbare tutto quello che sfugge alle verità ufficiali senza minimamente porsi il dilemma in merito al fatto che si tratta di antiche tradizioni millenarie tutt’ora utilizzate per curarsi da queste popolazioni tutt’altro che sprovvedute dato che stanno conquistando economicamente il mondo economico (parlo di India e Cina).

Nell’ambito del potere di manifestare la vita desiderata, dobbiamo prendere in considerazione l’aspetto energetico in quanto senza il giusto livello potrebbe risultare complicato manifestare la vita desiderata. Molti miei colleghi sorvolano su questo aspetto propinando la falsa propaganda “pensa quello che vuoi e l’Universo te lo porterà”.

Non solo omettono il discorso delle credenze limitanti che potrebbero creare qualche ostacolo inconscio, ma saltano totalmente il discorso del Quantum Energetico: per spostarsi sul ramo di realtà desiderato è necessario avere il giusto livello di energia.

Proprio per questo motivo diventa necessario divenire consapevoli che siamo pervasi da canali di energia. L’interruzione di uno di essi non solo si traduce in una riduzione del livello energetico, ma anche in possibili somatizzazioni.

Guarda il video gratuito
L’ECCEZIONALE POTERE DEI CHAKRA E DEI MERIDIANI ENERGETICI

• Ti piacerebbe poter attirare quello che desideri nella tua vita?
• Vorresti eliminare blocchi e resistenze interiori che ostacolano la tua felicità?
• Ti piacerebbe riprogrammare la tua parte profonda verso la prosperità economica, il successo e la felicità?
• Vorresti apprendere sistemi operativi pratici per co-creare la tua esistenza?

Se desideri raggiungere questi obiettivi vieni al corso

LA MENTE QUANTICA
25 e 26 Marzo a Milano

 



Continua la tua formazione con questi articoli:


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *