Come affascinare il tuo interlocutore

È possibile affascinare il proprio interlocutore grazie a delle tecniche? Molti parlano di “tecniche istantanee”, rapide, veloci, al limite della “Fanta-PNL” (termine coniato da me per indicare tutto quello che esula dal reale e dalla PNL stessa).

 

Se da un lato è vero che esistono delle tecniche linguistiche e non verbali in grado di generare empatia e fascino, è altrettanto vero che tutto questo richiede padronanza delle tecniche stesse che a loro volta incorrono nell’ostacolo della “mappa del mondo” del mio interlocutore: se non piaccio a qualcuno, è molto difficile piacergli “istantaneamente”. Potrei riuscirci, ma avrei bisogno di molto tempo e pazienza.

 

Infatti, in questi casi bisogna chiedersi se la “spesa vale l’impresa”.

 

Generare empatia e fascino è possibile, bisogna comprendere l’alchimia del processo e divenire “flessibili” nelle relazioni.

 

Guarda il video gratuito e condividilo con i tuoi amici grazie ai pulsanti sottostanti (Facebook, Linkedin, Twitter, ecc.).