Il Segreto del Manifesting

Da adolescente, ero interessato (e lo sono tutt’ora) a tutto quello che è legato all’esoterismo,  all’inconscio e a quella scienza di confine che spesso sconfina nell’incredibile  Questa passione mi ha portato a comprendere che la nostra mente e la nostra anima hanno un potenziale incredibile che la maggior parte della gente ignora.

 

Anche le stesse teorie della Meccanica Quantistica hanno iniziato un bel po’ di anni fa a scardinare la visione meccanicistica della vita creando una separazione nel mondo dei fisici (c’è chi le accetta e chi le rifiuta in maniera netta).

 

Se vuoi saperne di più merito alla meccanica quantistica, ti rimando ad un mio articolo:

Fisica o Misticismo? Le nuove teorie della Meccanica Quantistica

 

Chi intraprende un viaggio di questo tipo deve essere aperto e deve sperimentare tutto quello che gli viene proposto e che scopre. Solo in questo modo può rendersi conto di cosa funziona e cosa andrebbe scartato.

 

Spesso sento parlare della Legge dell’Attrazione:

 

Quello che pensi, provi e fai, prima o poi torna indietro.

 

Questa legge spiega diverse cose, ma non sempre funziona.

 

Infatti, molti banalizzano dicendo: “Quello che pensi si avvera!”.

 

Questa affermazione è in parte falsa e viene smentita dalla vita ordinaria.

 

Chi afferma questa banalità, ignora diversi elementi.

 

Uno di questi è il set di convinzioni inconsce che ogni persona ha nel profondo e di cui ne ignora completamente l’esistenza. Questi sono schemi neurologici fissi, schemi di pensiero profondi che in maniera occulta governano (in parte) la tua vita.

 

Si creano grazie ai nostri genitori, la scuola, la società e i mass media. Quando siamo piccoli, siamo facilmente “programmabili” (termine che non amo particolarmente, ma che rende chiaro il concetto); lo siamo anche in età adulta, ma in maniera meno intensa.

 

Ad esempio, se credi che l’amore non esiste, anche se razionalmente affermerai il contrario e farai di tutto per incontrare la persona amata, la credenza farà in modo che tu non possa incontrarla mai.

 

Capisco che questo concetto possa sembrare assurdo per chi ama la logica e la razionalità, però la mente mette in atto processi di “cancellazione” e di “deformazione” della realtà affinché non si vada a contraddire il modello creato (cioè la credenza).

 

Mi viene spontaneo un collegamento con la Meccanica Quantistica. Si teorizza che “l’osservatore influenza il sistema osservato”; ad esempio, la luce si comporta come una particella (fotone) o come un’onda in base allo strumento di misurazione.

 

Se questa teoria fosse vera, applicandola al nostro mondo potrebbe significare che “il modo in cui inconsciamente vediamo il mondo, lo influenza di conseguenza”.

 

Forse queste sono tutte teorie senza senso, però potrebbero spiegare come mai una persona cambia la propria via (in meglio o in peggio) quando cambia quello in cui crede.

 

Ma vorrei tornare al discorso della Legge dell’Attrazione. Come dicevo, da sola non basta e molti autori ignorano (o forse preferiscono non divulgare) che ne esistono altre. Senza la loro comprensione è come avere un auto con poca benzina: prima o poi ti fermerai.

 

Una di queste (La Legge dell’Essenzialità) è FONDAMENTALE perché tira in ballo le sincronicità:

Nulla avviene per caso.

Inoltre, affronta il tema del Karma (altro elemento che influenza la tua vita).

 

Senza la comprensione della direzione della tua esistenza, potresti allontanarti dalla tua Mission di Vita e perseguire gli obiettivi dell’Ego (il frutto del condizionamento sociale, non è la tua vera Essenza).

 

Quindi, in conclusione, il cambiamento deve avvenire comprendendo

– Le Leggi dell’Energia Universale

– La propria “programmazione inconscia”

– Lo schema della propria esistenza (Karma, sincronicità, ecc.)

 

La comprensione e la padronanza di tutti questi concetti amo racchiuderli in un processo chiamato Manifesting: la capacità di co-creare la propria realtà.

Come puoi notare, parlo di co-creare perché noi entriamo in sintonia con l’Universo, ma non lo governiamo. È come fare surf:

il surfista cavalca le onde ma non ne influenza la loro direzione.

 

Capire che vi sono dei limiti è importante per comprendere seriamente questi meccanismi.

Questo non toglie che tu puoi estendere i limiti di quello che pensi sia possibile fare nella tua esistenza.

 

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con amici interessati a questi argomenti.

 

Se vuoi saperne di più

 

CREA LA TUA REALTA’: FULL EDITION

Corso Multimediale (contiene 4 corsi multimediali)

di Vincenzo Fanelli

cover crea full ed

  1. Le 3 leggi per Co-creare
  2. Il Focus della Co-creazione
  3. Lo Scopo della tua Esistenza
  4. I 5 passi per Co-creare

4 report in pdf + 4 audio lezioni mp3 (141 minuti circa) + 4 mappe mentali + questionari