Mente Vincente

Quante volte abbiamo sentito parlare di mente vincente, focus mentale o visione positiva? Penso che quasi tutti abbiamo una vaga idea di cosa significhi, ma sappiamo davvero come si crea una struttura mentale vincente?

 

Penso che chiunque abbia conosciuto almeno una persona con una particolare attitudine a vincere e, forse, abbiamo provato un po’ di invidia o di ammirazione verso questo individuo.

 

Normalmente la gente etichetta questi casi come “fortuna”, “raccomandati” o “chissà cosa c’è sotto”.

 

È solo un modo per rendere la cosa confacente al proprio modello ristretto. Non è facile ammettere che noi falliamo dove un’altra persone riesce solo perché ci ostiniamo a mantenere schemi mentali e comportamentali inefficaci.

 

La capacità di mettersi in discussione è una grande dote perché ci permette di adattarci a mutamenti e situazioni impreviste.

 

Conosco già l’obiezione che a questo punto può emergere:

“Ma cosa c’entra quello che accade fuori con il mio modo di pensare e i miei comportamenti? Quello che c’è fuori è fuori!”.

 

Questa è la grande illusione e bugia in cui tutta la massa cade. Si crede che i nostri pensieri, emozioni e comportamenti non abbiamo alcuna incidenza sulla realtà esterna, ma se mi segui da tempo sai molto bene che la mia idea è diametralmente opposta.

 

Se sei ancora un po’ scettico a riguardo, proverò a dimostrartelo.

 

Ad esempio, come gli altri ci trattano dipende dall’idea che abbiamo di noi stessi.

 

Se credo di essere sfigato o che gli altri mi trattano sempre male, le cose andranno sempre peggio. Sia ben chiaro: queste idee si creano grazie ad esperienze reali (magari qualcuno che ci ha trattato male). Ma se manteniamo il focus inconscio su questa idea…le cose sono solo destinate a peggiorare.

 

Come?

 

Ad esempio, grazie alla nostra comunicazione non verbale: il nostro corpo comunicherà agli altri insicurezza, paura, ecc.. E come pensi reagirà l’inconscio di queste persone?

 

Facciamo un altro esempio, se credo che tutte le donne sono egoiste, secondo te, che tipo di donne attirerò nella mia realtà? Donne egoiste, è ovvio. Le attirò come il miele attira le mosche grazie al non verbale e ai miei comportamenti inconsci . Potrei spingermi a parlare delle teorie della meccanica quantistica, ma l’ho già fatto in altri articoli.

 

Una struttura mentale vincente, quindi, si basa essenzialmente sui seguenti punti:

1) Forte determinazione: forte ostinazione nel raggiungere gli obiettivi (salvo essere flessibili quando il rapporto costo/benefici muta)

2) Determinati comportamenti verso gli altri: il non verbale comunica sicurezza, tranquillità e forza. La gente avverte inconsciamente di avere di fronte una persone sicura di sé e si comporterà di conseguenza

3) Ispirazione: si è in grado di prendere al volo le occasioni e di vederle quando serve.

4) Determinati schemi mentali: il focus mentale è rivolto verso soluzioni e pensieri positivi.

 

Concludendo questo articolo, vorrei spronarti ad avere sempre una forte determinazione e cambiare schemi di pensiero e comportamenti che non portano risultati.

Nella vita ci vuole anche insistenza e forza di volontà. Inoltre, prendiamo spunto e ispirazione da quelle persone che riescono a realizzare obiettivi simili ai nostri: come hanno fatto, cosa pensano, come si comportano, quali risorse hanno impiegato, ecc.?

 

Se vuoi istallare nella tua mente schemi di pensiero e comportamenti vincenti, guarda ora

 

STRUTTURA MENTALE VINCENTE

5 brani subliminali

cover STRUTTURA MENTALE VINCENTE