Comandi Nascosti – PNL

I Comandi Nascosti sono una particolare struttura linguistica che permette di far passare una serie di messaggi nell’inconscio senza che la parte logica di chi abbiamo di fronte si ponga reattiva. Hanno una determinata struttura: frase base + verbo all’infinito + qualità (che vogliamo inserire a livello inconscio). Un esempio di comando nascosto è la seguente frase:

 

So che è non facile essere d’accordo.

 

so che è non è facile= frase base;

essere = verbo all’infinto;

– d’accordo = qualità / obiettivo che vogliamo ottenere.

 

Questo genere di frase, durante un eventuale litigio, non allerta la parte logica in quanto non chiediamo razionalmente al nostro interlocutore di andare d’accordo con noi. Ma la qualità (d’accordo) passa ad un livello molto profondo.
I comandi nascosti funzionano se ripetuti più volte, come piccole pennellate che alla fine dipingono un’intera parete.

 

Chiaramente, per non essere ripetitivi, bisogna utilizzare altre “frasi base”. Quella esposta in questo esempio è solo una delle tante disponibili.

 

E’ una potente tecnica di persuasione subliminale.

 

(Tratto dal libro “I Poteri Segreti della Comunicazione Empatica” di Vincenzo Fanelli – Essere Felici).