Esperimento della doppia fenditura e potere della mente – Video

L’esperimento della doppia fenditura è un celebre esperimento di meccanica quantistica che mette in luce il comportamento duale onda-particella della luce e della materia. In parole semplici, la luce, che a noi appare come un’onda, può comportarsi anche come se fosse formata da particelle discrete.

L’esperimento consiste nel far passare un fascio di luce attraverso una barriera con due strette fenditure. Dall’altra parte della barriera, uno schermo rileva l’impatto della luce.
Quando si fa passare la luce solo da una fenditura perché la seconda è chiusa, i fotoni (particelle della luce) colpiscono in punto specifico del muro. Proprio come “proiettili” che vengono sparati attraverso la fenditura aperta.

Se si apre la seconda fenditura, ci si aspetterebbe di vedere due distinti punti luminosi sulla parete posteriore perché i fotoni (in quanto particelle) passerebbero attraverso i due buchi colpendo due punti specifici del muro.
In realtà, questo non avviene.
Ci si ritrova un motivo di bande alternate chiare e scure (nessun punto luminoso specifico, neanche quello della prima fenditura che è rimasta sempre aperta).
Le bande alternate dimostrano che i fotoni si sono trasformati in onde. Se chiudi una delle due fenditure, i fotoni tornano ad essere particelle. 

Se poi accendi un rilevatore per vedere cosa esattamente accade in quel momento, le onde diventano particelle. Se spegni il rilevatore, tornano ad essere particelle.

L’osservatore influenza il sistema osservato. Questo identico fenomeno si verifica anche con gli elettroni, elementi costitutivi degli atomi che a loro compongono la realtà che abitiamo.

Alcuni propongono che l’atto stesso di osservare o misurare le particelle di luce le costringa a comportarsi come onde o particelle. In altre parole, la nostra coscienza influenzerebbe il comportamento della realtà a livello quantistico.

Tuttavia, è importante sottolineare che questa interpretazione è ancora molto controversa e non esiste una consenso scientifico sulla sua validità. Molti fisici sostengono che esista una spiegazione più plausibile basata sui principi della meccanica quantistica, senza dover ricorrere a concetti come il potere della mente. Questa interpretazione, al momento, non può né smentita e né confermata.

Inoltre, è importante ricordare che l’esperimento della doppia fenditura viene condotto a livello quantistico, un regno molto diverso dal mondo macroscopico in cui viviamo. Non è possibile estrapolare direttamente i risultati di questo esperimento per affermare che la mente umana abbia il potere di creare la realtà nella nostra vita quotidiana.

L’esperimento della doppia fenditura rimane uno dei più affascinanti e sconvolgenti della fisica moderna. Le sue implicazioni sul rapporto tra mente e realtà sono ancora oggetto di dibattito e di ricerca. Sebbene l’idea che la nostra coscienza possa influenzare il mondo quantistico sia suggestiva, è importante mantenere un approccio critico e basarsi su prove scientifiche concrete prima di trarre conclusioni definitive.

Guarda ora il video gratuito
LA REALTÀ È UN’ILLUSIONE: ESPERIMENTO DELLA DOPPIA FENDITURA E COSCIENZA

• Ti piacerebbe poter attirare quello che desideri nella tua vita?
• Vorresti eliminare blocchi e resistenze interiori che ostacolano la tua felicità?
• Ti piacerebbe riprogrammare la tua parte profonda verso la prosperità economica, il successo e la felicità?
• Vorresti apprendere sistemi operativi pratici per co-creare la tua esistenza?

Se desideri usare a questo Potere Inconscio, raggiungere gli obiettivi che desideri da una vita e co-creare la realtà desiderata
iscriviti ora al corso

LA MENTE QUANTICA
Rimini
16 e 17 Novembre 2024
Usa il tuo potere co-creativo

Manifesta la realtà desiderata

LA PROMOZIONE SCADE IL 25 AGOSTO
Fino ad esaurimento posti.

Clicca qui per maggiori informazioni:
https://www.vincenzofanelli.com/prodotto/la-mente-quantica-rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *