Manifestare? Una questione di energia

Non so quante volte ho dovuto affrontare questo delicato tema: non è possibile manifestare la realtà desiderata senza un buon livello energetico.

Come già affrontato in precedenti articoli e mie pubblicazioni, il Manifesting è l’arte di spostarsi sul ramo di realtà desiderato.

 

Secondo la meccanica quantistica noi non attiriamo nulla nella nostra realtà, ma ci spostiamo su linee di possibilità virtuali che poi diventano reali.

La mia esperienza mi ha insegnato che questi spostamenti richiedono energia. Più è lontana la linea virtuale dalla tua linea attuale, più energia dovrai usare.

In genere, le linee più vicine sono quelle che più probabilmente si potrebbero realizzare.

Quelle più lontane sono quelle più difficili (il cosiddetto colpo di fortuna o miracolo). Per queste hai bisogno di molta più energia

 

Quindi, meno energia hai meno puoi spostarti.

 

Il livello energetico dipende da una serie di fattori, tra i più importanti:

1) frequentazione di persone pessimiste, critiche non costruttive, giudicanti/rompiscatole;

2) errata alimentazione

3) pensare negativo

 

Posso insegnarti tutta la procedura sul manifesting, ma senza la giusta energia è come regalare un auto senza il motore: non serve a nulla.

 

Quindi, il mio consiglio consiste nel:

1) circondarsi di persone positive e che rafforzano la nostra autostima

2) scegliere un’alimentazione sana (su questo punto non entro nel merito ma ti consiglio di rivolgerti ad uno specialista)

3) cambiare schemi mentali ed emozionali verso la positività

 

 

Se ti interessa scoprire le dinamiche che ti tolgono l’energia e apprendere un’antica tecnica per aumentare energia velocemente, guarda ora:

 

AUMENTA IL TUO QUANTUM ENERGETICO

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *