Può l’inconscio creare la realtà? – Video

L’esperimento della doppia fenditura è uno degli esperimenti più famosi e controversi della fisica quantistica. In questo esperimento, un fascio di particelle subatomiche, come i fotoni o gli elettroni, viene fatto passare attraverso due fenditure parallele. Se le particelle fossero semplici corpuscoli, si aspetterebbe che si comportino come proiettili, passando attraverso una fenditura per volta e creando un modello di interferenza sul muro di fondo. Tuttavia, quello che si osserva è che le particelle si comportano come onde, passando attraverso entrambe le fenditure contemporaneamente e creando un modello di interferenza a due bande.

Questo comportamento è stato interpretato da alcuni come una prova che le particelle subatomiche non sono semplici corpuscoli, ma hanno anche una natura ondulatoria.

Quando si osserva (tramite un rivelatore) cosa accade esattamente per comprende perché le particelle da corpuscoli diventano onde, queste smettono di diventare onde e rimangono particelle.

Quest’ultima interpretazione ha portato a una serie di speculazioni sulla possibilità che la mente umana possa influenzare la realtà. Se l’osservazione delle particelle subatomiche può influenzarne la natura, allora è possibile che la mente umana possa influenzare la natura di qualsiasi sistema fisico.

Questa idea è stata esplorata da diversi autori, tra cui il fisico Fritjof Capra e lo psicologo Carl Gustav Jung. Capra, nel suo libro “Il Tao della fisica“, sostiene che la fisica quantistica dimostra che la realtà è un’unità interconnessa, in cui la mente e la materia sono interdipendenti.
Jung, nel suo libro “Sincronicità”, sostiene che la mente umana può creare coincidenze significative attraverso il processo di sincronicità.

L’ipotesi che la mente inconscia possa creare la realtà è affascinante, ma è anche controversa. Non ci sono prove scientifiche definitive che la sostengano. Tuttavia, l’esperimento della doppia fenditura è un’evocazione stimolante di questa possibilità.

L’esperimento della doppia fenditura è stato ripetuto molte volte con risultati coerenti. Questo suggerisce che non è un semplice artefatto sperimentale, ma una vera proprietà della natura.

Guarda ora il video
PUÒ L’INCONSCIO CREARE LA REALTÀ

Se non visualizzi il player, guarda direttamente il video su YouTube grazie a questo link: 
https://www.youtube.com/shorts/zkZmF_YpaXs?feature=share

 

Prenota ora il libro in uscita per
il 6 Febbraio 2024
LA MENTE MAGICA
Clicca qui:
https://www.gruppomacro.com/prodotti/la-mente-magica

Lo STRAORDINARIO Potere de I CHING – Video

All’età di 13 anni circa scoprì I CHING, uno straordinario e antichissimo sistema di divinazione cinese che lavora sul principio delle sincronicità. Si discosta da qualsiasi altro sistema divinatorio (come, ad esempio, i Tarocchi) in quanto non fanno appello a nessun particolare potere mentale da parte di chi li utilizza.

Questo sistema ha intrigato persino Carl Gustav Jung al punto da interessarsene vivamente e scrivere una lunga introduzione all’interno dell’edizione Astrolabio dedicata a I CHING. Non bisogna dimenticare che Jung era affascinato dal concetto di sincronicità, motore fondamentale del sistema divinatorio.

I CHING sono costituiti d 64 esagrammi che mostrano altrettante situazioni come istantanee di un determinato momento. Ogni esagramma viene individuato attraverso il lancio casuale di 3 monete o degli Steli di Millefoglie.

L’uomo occidentale non presta nessuna attenzione agli eventi casuali, mentre la cultura cinese pone molta enfasi sulle sincronicità.

Guarda il video gratuito
LO STRAORDINARIO POTERE DE I CHING

• Ti piacerebbe poter attirare quello che desideri nella tua vita?
• Vorresti eliminare blocchi e resistenze interiori che ostacolano la tua felicità?
• Ti piacerebbe riprogrammare la tua parte profonda verso la prosperità economica, il successo e la felicità?
• Vorresti apprendere sistemi operativi pratici per co-creare la tua esistenza?

Se desideri raggiungere questi obiettivi vieni al corso

LA MENTE QUANTICA
25 e 26 Marzo a Milano

 

 

Sincronicità e Coincidenze, video gratuito

Il concetto di “Coincidenze” o “Sincronicità” è molto interessante perché rispecchia una delle leggi principali dell’Energia Universale: la Legge dell’Essenzialità. In altre parole, “nulla avviene per caso”.

 

Carl Gustav Jung ne ha parlato e I Ching (antico sistema di divinazione cinese) si basa essenzialmente su atti sincronici: non predice il futuro ma individua le linee di possibilità più probabili fornendo dei consigli affinché possano passare da virtuali a reali (o evitare quelle indesiderate!). 

 

Per noi occidentali è davvero difficile pensare che nella vita di tutti i giorni possano esservi dei messaggi apparentemente casuali che sembrano portarci verso una determinata direzione.

 

Se da un lato la ragione non accetta questo concetto, l’esperienza di tutti i giorni ci dice che le “coincidenze” spesso “ci vedono lungo”.

 

Ad esempio, hai un appuntamento di lavoro: la tua auto non parte. Quando riesce ad avviarsi, ti ritrovi imbottigliato nel traffico e a destinazione non trovi parcheggio. Sembra che tutti remi contro! Infine, scopri che quell’appuntamento era meglio evitarlo, come se l’Universo ti avesse avvisato con mille intoppi.

 

Guarda il video gratuito