Submodalità e PNL Video gratuito

Le Submodalità sono un potente strumento della PNL per il cambiamento personale.

 

Spesso vengono sottovalutate, ma molte tecniche della Programmazione Neurolinguistica si basano su di esse.

 

Si tratta di lavorare sui dettagli delle rappresentazioni mentali visive, emozionali e auditive.

 

Le Submodalità sono una specificazione delle modalità: Visivo, Auditivo e Cenestesico.

 

Si tratta di preziosi strumenti per il cambiamento personale; grazie ad essi è possibile cambiare gli stati interiori accedenedo a risorse potenzianti.

 

Per saperne di più, guarda il video gratuito:

 

 

 

Submodalità

Prima di poter definire le Submodalità in PNL, dobbiamo definire le modalità.


Le modalità sono: Visivo, Auditivo e Cenestesico; al loro interno esistono delle specificazioni denominate Submodalità.


Ad esempio: se una persona è vestita con un completo classico (modalità), posso analizzare di che colore è la giacca, il pantalone, che tipo di cinta e scarpe possiede, com’è la sua voce, ecc.. (submodalità). Quindi le submodalità sono una specificazione delle modalità e possono essere Visive, Auditive e Cenestesiche.


 
Le Submodalità sono strumenti molto potenti: ad esempio posso trasformare un film serio sostituendo la voce dei protagonisti con altre comiche. Pensate ad una persona che vi incute timore e sostituite mentalmente la sua voce con quella di, ad esempio, Paperino. Sicuramente cambia la percezione stessa del soggetto e vi incute meno timore.