ENNEAGRAMMA: come AFFASCINARE i 9 tipi – Video

Se solo la gente sapesse quanto è potente l’Enneagramma e come potrebbe modificare la propria vita, vi sarebbe la fila per acquistare libri sul tema.

Purtroppo, essendo il sistema piuttosto complesso oltre che antico (circa 2.500 anni), a volte la gente non ci prova neanche ad avvicinarsi senza sapere che sta rinunciando ad uno dei SEGRETI più incredibili della storia dell’umanità che ha intrigato persino i Gesuiti (abbastanza esperti in segreti e antiche conoscenze). Nelle librerie specializzate troverai decine di libri sull’Enneagramma scritti da loro.

Le sue applicazioni sono diverse: da quelle esoteriche a quelle relative al miglioramento personale, da quelle inerenti la scoperta di se stessi fino a strategie per comprendere gli altri al fine di migliorare le relazioni.

Guarda la registrazione della diretta video di Mercoledì 22 Febbraio 2017 dove ti svelerò l’antico segreto dell’Enneagramma e come può aiutarti a comprendere la gente che ti circonda per creare empatia persino con le persone più difficili  

 

Se vuoi scoprire i segreti delle connessioni tra l’Enneagramma e la PNL e come queste possono aiutarti a capire velocemente chi hai di fronte guardando la sua gestualità, i suoi movimenti oculari inconsci e cosa fare per creare istantaneamente empatia con chiunque, guarda il libro

MIGLIORA LE TUE RELAZIONI CON L’ENNEAGRAMMA E LA PNL

Enneagramma e PNL – Videoconferenza gratuita

Enneagramma e PNL. Video conferenza di presentazione del libro “Migliora le tue relazioni con l’Enneagramma e la PNL” di Vincenzo Fanelli (Essere Felici).

 

Giovedì 9 Ottobre alle ore 22,00.

 

Come è possibile che un sistema risalente a 2.500 anni fa (l’Enneagramma) possa aver dei punti congiunzione con la PNL, una disciplina nata negli anni ’70 negli USA?

 

Molta gente (non sufficiente informata) “storce il naso” in merito a questa connessione, ma un occhio attento e preparato può cogliere diversi collegamenti che arricchiscono sia la Programmazione Neurolinguistica che l’Enneagramma.
Grazie a questa fusione è possibile comprendere più velocemente gli enneatipi, migliorare le relazioni con gli altri ed entrare in possesso di strumenti per il miglioramento personale.

 

L’Enneagramma è un antico sistema che mostra nove tipologie umane. Ovviamente, la gente non può essere incasellata esattamente in numero. Infatti, l’Enneagarmma mostra la tipologia prevalente. Poi vi sono diverse sfumature di altri enneatipi. L’esperienza di vita di ogni essere umano è unica e solo un ricercatore poco attento può affermare che siamo tutto incasellabili perfettamente.

 

La PNL è una straordinaria disciplina che aiuta l’uomo a superare i propri limiti e condizionamenti interiori.

 

Guarda la conferenza gratuita che si terrà il 9 Ottobre alle 22,00

 

Se alla data e orario previsto il player non funziona, aggiorna la pagina.

Se vuoi imparare a comprendere gli altri e te stesso, desideri saperne di più sull’Enneagramma, conoscere i tuoi punti di forza e quelli migliorabili e anticipare i comportamenti degli altri, guarda ora

ENNEAGRAMMA: I 9 TIPI 

Corso Multimediale

11 video lezioni, 11 audio lezioni, 1 manuale in pdf e email coaching

 

Enneagramma e PNL

 

 

MIGLIORA LE TUE RELAZIONI CON L’ENNEAGRAMMA E LA PNL

 

 

Vuoi comprendere gli altri in pochi istanti?

Desideri anticipare i loro comportamenti?
Vuoi conoscere cosa fare e cosa evitare con ogni persona che incontri?
Vuoi scoprire le “parole calde” per affascinare ogni tipologia?

 

 

 

Immagina per un attimo di essere in grado di andare d’accordo con chiunque, di poter comprendere il funzionamento della mente del tuo interlocutore, il suo modo di ragionare e vedere il mondo, di prevedere in anticipo le sue reazioni emotive e il suo comportamento, di poter creare empatia anche con le persone più “difficili”. Lo scopo di questo libro è fornire uno strumento pratico ed efficace per attivare queste straordinarie capacità.

 

 

L’Enneagramma è un sistema antichissimo che permette di comprendere la propria personalità e quella di chi ci circonda, mentre la Programmazione Neurolinguistica (PNL) è una disciplina che aiuta gli individui a raggiungere l’eccellenza.

 

La loro fusione crea un potente sistema per migliorare le nostre relazioni con gli altri.

 

In questo manuale di facile consultazione apprenderete:
– cos’è l’Enneagramma
– le basi della PNL
– come comprendere il tipo dell’Enneagramma del vostro interlocutore
– come sintonizzarvi sulla sua “frequenza comunicativa”
– come generare Rapport con ogni tipologia dell’Enneagramma
– come decodificare la gestualità non verbale
– come usare le “parole che affascinano”.

 

 

 Indice

– Introduzione
Cap. 1 – La percezione della realtà : sistemi
rappresentazionali
Cap. 2 – Gestualità e stili comunicativi :le categorie di Virginia Satir
Cap. 3 – Enneagramma
– Tipo Uno : Perfezionista
– Tipo Due : Altruista
– Tipo Tre : Manager
– Tipo Quattro : Romantico
– Tipo Cinque : Eremita
– Tipo Sei : Scettico
– Tipo Sette : Artista
– Tipo Otto : Capo
– Tipo Nove : Diplomatico
Cap. 4 – Cambio di modalità in fase di stress e di
riposo
Cap. 5 – Gestualità ed Enneagramma
Cap. 6 – Riconoscere le tipologie
Cap. 7 – Differenze tra tipologie con strategie uguali
Cap. 8 – Le ali
Cap. 9 – Come creare empatia con gli enneatipi
Cap. 10 – Ipno Word : le parole che affascinano
– Appendice – uno sguardo sui tipi somiglianti
– Bibliografia



Per maggiori informazioni: http://www.macrolibrarsi.it/libro.php?lid=8321&pn=50

 

Enneagramma Test

Quando si parla di Enneagramma, inevitabilmente si pensa anche ad un valido test per individuare gli enneatipi. Ve ne sono una gran quantità in giro, la maggior parte di questi non molto affidabili.

 

In questo articolo ti darò una serie di indicazioni sui test dell’Enneagramma per comprendere come cercarne uno valido.

 

Iniziamo con i mini test, quelli con una ventina di domande per intenderci: generalmente non sono molto affidabili, non fosse altro per la mancanza di:

 

– domande di controllo – più domande per confermare l’enneatipo.

– domande per individuare le contraddizioni.

 

Test sull’Enneagramma con poche domande devono essere fatti con la massima precisione e sincerità proprio perché non molto affidabili. Se fatti superficialmente, daranno esisti sfalsati.

 

Quindi, un buon test dovrebbe avere almeno un centinaio di domande proprio per le motivazioni appena viste.

 

Allora, come trovarne uno valido? Oltre al numero di domande, verificherei anche chi è l’autore: è un nome storico? Ha fatto delle pubblicazioni? Di questo test ne parlano in giro?

 

Se vuoi fare un test tradizionale vai su www.enneagramma.com

Iscriviti e fai gratuitamente il test sull’Enneagramma.

http://www.enneagramma.com/gratis-enneagramma

 

Personalmente, sono approdato ad un’altra soluzione integrando l’Eneagramma con la PNL e la Comunicazione Non Verbale. Non tutti condividono questo sistema e, in seguito, ti spiegherò perché.

 

In PNL si trattano i sistemi rappresentazionali: Visivo, Auditivo e Cenestesico. In breve, ognuno di noi tende a preferire una determinata qualità di informazioni: c’è chi ama i mondo delle immagini, chi quello dei suoni, altri quello delle sensazioni. Naturalmente, abbiamo tutti e cinque i sensi attivi, ma ne prediligiamo uno in particolare. In realtà, è come se preferissimo una sequenza: ad esempio, c’è chi ama ricevere informazioni prima in Visivo, poi in Auditivo e infine (per esclusione) in Cenestesico (una sequenza inconscia). Quando le informazioni non seguono la strategia inconscia, l’individuo dell’esempio è poco in sintonia con gli sta parlando.

 

Il primo canale (paragonabile ad una chiave), si chiama Canale di Accesso.

 

Ora, ti ho fatto questa importante premessa per arrivare a dirti che ogni enneatipo ha il suo canale di accesso; quindi, se comprendo l’accesso di chi ho di fronte, so anche tra quali tipologie dovrei indagare. Infatti, nell’Enneagramma tre tipologie sono Visive in accesso, tre sono Auditive e tre sono Cenestesiche.

 

In PNL, il canale di Accesso si comprende guardando i movimenti oculari laterali: in alto Visivo, in orizzontale Auditivo e in basso Cenestesico.

 

Quindi, grazie ad una domanda mirata e ai relativi movimenti oculari so che la mia indagine dovrà soffermarsi solo su tre enneatipi. Poi, grazie all’integrazione con la gestualità prevalente (e qualche domanda mirata), potrò comprendere a quale tipologia corrisponde il mio interlocutore.

 

Questo processo, con il giusto allenamento, dura pochissimo. Potresti farlo senza che l’altro sappia che stai cercando di comprendere il suo enneatipo.

 

Non tutti condividono questo sistema perché non trovano corrispondenze tra sistemi rappresentazionali e tipologia dell’Enneagramma. Questo si verifica perché pongono la domanda errata per comprendere il canale di accesso! In molti corsi PNL ti dicono:

 

“Parla con qualcuno e vedi dove vanno gli occhi!”. Non funziona così.

 

Non esiste solo il canale di Accesso, ma anche quello di Elaborazione e Profondo. Ognuno di loro si estrae con specifiche domande e argomenti. Quindi, dire a qualcuno: “Parla e vedi dove vanno gli occhi” è quanto meno superficiale. Chissà quali canali ti sta dando ed ecco perché il più delle volte non funziona.

 

Applico questo sistema dal 1998 e funziona nel 90% dei casi; in rari casi non vi è corrispondenza: l’interlocutore è in fase di stress, sta vivendo un momento particolare o non sono io ad essere abbastanza concentrato. Infatti, si tratta di un’abilità da sviluppare: fare le domande giuste, osservare gli occhi (a volte i movimenti sono rapidissimi) e come gesticola. Questa capacità si affina con l’allenamento.

 

Attenzione: altri sistemi come giochi ruolo, di gruppo e test cartacei sono altrettanto validi. Dipende sempre dall’obiettivo che si ha. Infatti, l’integrazione con la PNL e gestualità è molto efficace nell’ambito relazionale: comprendere subito chi ho di fronte per sapere cosa fare e cosa evitare per andarci d’accordo. Ogni scuola utilizza il sistema che preferisce in relazione alle finalità che si prefigge, quello che conta è che funzioni.

 

Per saperne di più:

 

 

 Enneagramma: i 9 tipi

Scarica adesso

 

 

 

 

 

Migliora le tue relazioni con l’Enneagramma e la PNL 

Edizioni Essere Felici

Di Vincenzo Fanelli

 

 

 

Enneagramma e PNL

Come è possibile creare empatia grazie all’Enneagramma? Questo ultimo è un sistema antichissimo che permette una equilibrata crescita spirituale. Ad esempio, grazie alla comprensione della propria tipologia è possibile individuare la propria compulsione evitando di ricadere nelle dinamiche che ci allontanano dalla nostra Essenza.  Le fasi di Stress e Riposo sono inoltre un’utile guida per comprendere la direzione da seguire per evitare di estremizzare la compulsione (Stress) e quale strada imboccare per integrarsi (Riposo).

In questa sede ci limiteremo solo ad una sua applicazione relativa alla comunicazione efficace: individuare la tipologia del nostro interlocutore per adottare il comportamento più idoneo per creare empatia.Per comprendere come questo sia possibile dobbiamo considerare alcuni concetti basilari della PNL. Per creare empatia è fondamentale condividere Credenze, Criteri e Valori. Questi sono i pilastri attorno ai quali ruotano i nostri comportamenti e che definiscono la nostra mappa del mondo.

Conoscere e condividere questi elementi permette di creare empatia. Pensate un attimo a tutte quelle volte che avete incontrato qualcuno che ha condiviso sinceramente i vostri valori, le vostre credenze e i vostri criteri. Come vi siete sentiti? E come avete percepito questa persona? Sicuramente si è creata empatia e fiducia nei suoi confronti perché ricalcava quasi perfettamente la vostra visione del mondo e sentivate di poter parlare con qualcuno che in qualche modo era in grado di comprendervi. Questo è il segreto per andare d’accordo con chiunque, anche con le persone più difficili.

Ma come è possibile comprendere questi elementi e in seguito condividerli? La PNL fornisce una serie di strumenti efficaci per individuare Criteri e Valori del vostro interlocutore grazie a delle domande mirate:
“Cosa è importante per te? Cosa ti spinge ad alzarti ogni mattina dal letto? In cosa credi?”.
A volte non è necessario sottoporlo a queste domande in quanto, grazie ad un buon ascolto attivo, potete comprendere questi elementi durate la conversazione.

È possibile fare qualche passo in più grazie a l’Enneagramma: descrive nove tipologie dove ognuna possiede determinati criteri e valori. In altre parole è possibile sapere in tempo reale come il mio interlocutore percepisce la realtà che lo circonda, in cosa crede, cosa gli piace e cosa odia. Conoscere questi elementi ci permette di modificare il nostro atteggiamento affinché sia possibile creare empatia con chi abbiamo di fronte.

Come bisogna procedere? Durante questi anni ho notato una serie di elementi interessanti: durante la pratica con la gente, quando raccontavo il loro tipo di personalità, rimanevano affascinati e si creava un forte legame; questo si verificava in quanto ricalcavo criteri, valori e credenze.
Ma bisogna essere anche molto attenti: alcune persone possono sentirsi violate quando raccontate aspetti intimi del loro essere; al primo segnale di chiusura è meglio sospendere. La tecnica per stabilire Rapport con l’Enneagramma si divide in due fasi:

1) ricalco su criteri, credenze e comportamenti;
2) assunzione di un ruolo comportamentale complementare.

Ogni figura dell’Enneagramma è stimolata da un’altra in quanto una è il complemento dell’altra.
Ad esempio, prendiamo in considerazione il tipo 7 (Artista): è fondamentale rispettare il valore della “libertà” evitando di esercitare pressioni su di lui o di farlo sentire controllato. Molti penseranno: ma chi non ama la libertà? Per il tipo Sette la situazione è diversa: non accetta compromessi che possano limitarlo, preferisce perdere una persona amata piuttosto che vivere senza la possibilità di sperimentare la vita. Invece, altre tipologie dell’Enneagramma possono scendere a patti: ad esempio, un Tipo Tre (Manager) può sopportare limitazioni alla libertà d’azione in cambio di successo sociale.

Rispettare la sua libertà significa anche evitare di essere troppo opprimenti nel ricercarlo: evitate di chiamarlo ogni giorno, di insistere per vederlo se tende a negarsi.
Con il Tipo Sette è fondamentale sintonizzarsi sulla sua allegria: ama circondarsi di persone gioiose e che amano divertirsi. Questo non vuole dire che non si relaziona con un amico che ha bisogno di sfogarsi. ma se ogni giorno questa persona tende ad essere sempre triste, il Tipo Sette cercherà di evitarlo. Bisogna sempre rammentare che questa tipologia tende ad evitare situazioni che evocano sofferenza.

Un altro accorgimento consiste nel porsi in “ruolo down” nella comunicazione in quanto predilige il ruolo attivo. Inoltre, non limitate il suo carisma: tende a porsi al centro dell’attenzione e non ama essere bloccato con giudizi negativi.
Per quanto riguarda il ruolo comportamentale da assumere, l’Artista è una tipologia che ama ricevere ed essere compiaciuta. Tende ad allontanare le persone intolleranti o che cercano di controllarlo. Nell’Enneagramma esiste una tipologia che risponde a queste esigenze: il Tipo Due (Altruista). Infatti, tende ad essere molto tollerante, a compiacere, a non esercitare controlli direttamente. La sua compulsione a “fare per l’altro” tende ad aumentare se la persona con cui si relaziona tende a negarsi. Questo è un comportamento che il Tipo Sette può mettere in atto nel momento in cui desidera rivendicare la sua libertà. Tra queste tipologie si potrebbe creare un’alchimia di coppia estremamente forte: da un lato il Sette tende a sentirsi attratto dal Tipo Due; questo ultimo cade nella spirale del compiacere in quanto non riesce mai completamente a conquistare l’Artista. Chiaramente si tratta di dinamiche relative alle compulsioni; infatti, persone che lavorano su di sé tendono a sfuggire a queste logiche.