Cos’è il Coaching? Video

Inauguriamo la rubrica SCUOLA PER COACH con questa prima puntata dedicata alla definizione del coaching.

Si tratta di un processo attraverso il quale si guida una persona dallo stato presente allo stato desiderato. Ad esempio, nel caso in cui qualcuno volesse dimagrire di 10 Kg, lo stato presente è rappresentato dal sovrappeso, mentre quello desiderato è raggiungere la forma fisica prefissata.

Gli obiettivi possono essere diversi: migliorare le relazioni private e professionali, ritrovare la motivazione, aumentare le performance sportive, incrementare il proprio business, trovare l’anima gemella, ecc..

Infatti, esistono diverse tipologie di coach:

– Life Coach
– Business Coach
– Executive Coach
– Sport Coach
– Career Coach

Per saperne di più guarda il video gratuito
SCUOLA PER COACH #1 – Cos’è il coacing?

Se desideri diventare un coach, avviarti ad una nuova professione e migliorare le tue capacità personali e professionali, iscriviti ora alla

SCUOLA PER COACH

Il Successo e i “Guru De Noialtri”

Oggi ho deciso di scriverti un articolo proprio su una nota dolente del miglioramento personale:
il successo può essere raggiunto da tutti?

Un trainer/coach improvvisato dell’ultima ora ti dirà: “Si si, tutti tutti!!!”.

Magari, mentre lo dirà ti farà un sorriso fisso (forzato?) e accennerà alla storiella che basta ispirarsi a qualcuno che ha sfondato per diventare come lui.

 

Ti racconterà la storiella di Disney, di Steve Jobs, ecc.e che non serve altro: basta fare tutto come loro.

Per darsi un maggior tono ti dirà che è proprio così che funziona il “Modellamento della PNL”.

A quel punto comprenderai che sei di fronte ad uno che ti sta solo vendendo illusioni e chi mira ai tuoi soldi.

Davvero, ora cerchiamo di parlare seriamente di Successo e lasciamo questi “Guru de noialtri” alle loro convinzioni.

 

Iniziamo con il sfatare la storiella del “prendi uno di successo e fai come lui”.

 

Il Modellamento in PNL è una cosa abbastanza seria e complessa. Se bastasse scimmiottare qualcuno per diventare come lui, avremmo molta gente appagata invece di umani che fanno le scimmie (ahimè, ce ne sono diversi…con tutto il rispetto verso le cugine scimmie)

Non basta la semplice imitazione, ma vanno studiati tutti i suoi Livelli Logici.

 

Ecco un esempio di domande per individuarli nel soggetto che ti interessa. Si parte dal meno importante (punto 1) per arrivare al più importante (punto 6).

Il livello gerarchicamente superiore ha il potere di influire su quello inferiore (ad esempio, CREDENZE ha il potere di influire su CAPACITA’). Spiegherò più avanti questo delicato equilibrio.

1) Come organizza l’ambiente in cui esprime la performance? (AMBIENTE)
2) Quali sono i suoi comportamenti specifici? (COMPORTAMENTO)
3) In che modo ha acquisto quelle specifiche abilità? (CAPACITA’)
4) Quali credenze potenzianti ha diverse dalle mie in quella specifica performance? (CREDENZE)
5) Quali sono i valori che lo guidano in quella specifica performance? (VALORI)
6) Come si percepisce nel mondo? Come si identifica nel mondo? (IDENTITÀ)

Fino a un certo livello è possibile la semplice imitazione. Ad esempio, se voglio aprire un centro commerciale, potrei copiarne uno di successo (sua posizione rispetto al centro abitato, disposizione dei negozi, tipologia di negozi, colori, cartellonistica, ipermercato, ecc.). Questo è il livello più basso perché tocca AMBIENTE e COMPORTAMENTO.

Se non so come gestirne uno, potrei fare gavetta da qualcuno, fare un corso e/o farmi consigliare (CAPACITA’).

Fino qui i “Guru De Noialtri” ci arrivano, ma si tratta del livello più basilare del Modellamento della PNL con il quale tanto si riempiono la bocca. Questo modellamento a metà potrebbe non essere molto efficace nel lungo periodo.

 

Quello che non ti dicono (o che non sanno) e che i livelli superiori (CREDENZE, VALORI e IDENTITÀ’) hanno il potere di vanificare tutto lo scimmiottamento fatto fino ad ora se non sono in linea con quelli del personaggio da modellare.

Ora, i “Guru de noialtri” sorvolano su quisquilie come le credenze profonde oppure liquidano la faccenda con pseudo tecniche di scarsa efficacia nel lungo periodo (ad esempio, “Immagina di essere il nuovo te stesso”). Questa roba, alle credenze limitanti, fa solo il solletico.

La questione non è di poco conto e te lo dimostro. Supponiamo che qualcuno abbia voglia di diventare un imprenditore di successo e si ispira a un suo amico che riesce a farlo molto bene.

Supponiamo che l’amico abbia la credenza profonda “la prosperità è ovunque” mentre lui “nel mondo c’è scarsità”.
Quando parlo di credenze profonde, mi riferisco a schemi di pensiero così radicati che il solo pensare positivo equivale ad usare una pistola ad acqua per buttare giù una diga in cemento armato.

Bene, se questi due individui hanno credenze così distanti, è possibile diventare un imprenditore di successo SOLO ispirandosi all’amico? Basterebbe lo scimmiottamento?
Ovviamente no, perché è necessario andare a lavorare sulle credenze che creano resistenza. Altrimenti, si inizia un progetto per poi finire con l’acqua alla gola.

Adesso ti spiego anche come il livello logico superiore influenza quello inferiore.

Te li rimetto in fila in modo da avere uno schema. Si parte dal più basso per arrivare al più alto.

 

1) AMBIENTE

2) COMPORTAMENTO

3) CAPACITA’

4) CREDENZE

5) VALORI

6) IDENTITÀ

 

Io posso anche copiare pari pari la struttura commerciale di imprenditore di successo (tipo di edificio, disposizione degli uffici, logistica, ecc), metterci a lavorare gente preparata come quella che ha lui, comportarmi esattamente come lui e, persino, fare i suoi stessi corsi/sudi per avere le sue medesime capacità.

Non ho fatto altro che ricalcare i livelli AMBIENTE, COMPORTAMENTO e CAPACITA’ (così facciamo felici i “Guru de Noialtri”).

Ma…se credo (ad esempio) che “nel modo c’è crisi e scarsità” (quindi, livello logico superiore CREDENZE), non servirà a nulla in quanto inconsciamente boicotterò tutto quanto.

Forse ora comprendi perché bacchetto un po’ i “Guru de noialtri”:

vendono l’illusione che tutto sia possibile solo facendo qualche visualizzazione, scimmiottando qualcuno o ripentendosi qualche frase ad effetto.

La gente è felice per un po’…ma SOLO per un po’ perché poi tutto torna esattamente come prima.

La strada per il successo inizia lavorando su se stessi. È fondamentale iniziare a ri-condizionare la propria mente profonda al fine di eliminare le credenze limitanti. La cosa migliore da fare sarebbe lavorare con un coach esperto, oppure puoi migliorare la tua situazione utilizzando dei brani subliminali.

Se desideri smettere di pensare negativamente, vuoi maggiore costanza, sicurezza e iniziare a pensare di meritare il successo, guarda ora

LA CALAMITA DEL SUCCESSO
5 brani subliminali

Calibrazione – PNL

La Calibrazione è un processo attraverso il quale si apprendono le risposte di un altro individuo durante un processo comunicativo.

 

Ad esempio, in aula un buon docente legge il feedback non verbale dei suoi studenti (volti attenti, confusi o annoiati) e si rende conto se stanno apprendendo quanto espone regolandosi di conseguenza.

 

Un bravo docente, grazie al feedback, può calibrare il suo intervento cambiando “in corsa” qualcosa all’interno della sua lezione.

 

Un cattivo docente (o un docente a cui poco interessa la sua efficacia nell’insegnamento) se ne infischia del feedback andando avanti per la sua strada. Attenzione: non tutti sono in grado di leggere le informazioni nella maniera corretta. Quindi, alcuni possono inconsapevolmente ignorare i messaggi di disattenzione.

 

Lo stesso discorso vale nel coaching: un buon coach legge il feedback del coachee e calibra il suo intervento per ottimizzarne l’efficacia.

 

Ignorare i segnali significa, probabilmente, sbagliare la strategia per guidare il proprio cliente.

 

Un venditore esperto sa molto bene di cosa sto parlando: leggere i segnali verbali e non verbali (piccole smorfie, braccia incrociate ecc.) del cliente permette di orientare la strategia di vendita per arrivare alla chiusura del contratto.

 

La calibrazione permette di leggere in tempo reale le risposte per adattare la comunicazione.

Coaching e PNL

Il Coaching può essere reso più efficace grazie alle tecniche della Programmazione Neurolinguistica (PNL).

 

Cos’è il coaching? Il coach guida e aiuta il clientea raggiungere il risultato desiderato attraverso l’addestramento, l’incoraggiamento e la motivazione. Questo processo può essere esteso anche in altri ambiti personali e professionali.

 

Qual è la relazione tra coaching e PNL?

 

Grazie alla PNL è possibile rendere più efficace il processo di coaching migliorando la sintonia con il cliente grazie ai “generatori di Rapport“.

 

Grazie al “Metamodello” e alla “Buona Formazione degli obiettivi” è possibile comprendere gli obiettivi del coachee (il cliente) e possibilmente raggiungerli. Altri strumenti permettono una efficace programmazione inconscia e la rimozione delle convinzioni limitanti.

 

In questo libro + DVD scoprirai come:

  • creare rapport con il cliente
  • definire gli obiettivi del coachee
  • usare un linguaggio di precisione (Metamodello)
  • formare obiettivi raggiungibili
  • impostare gli incontri
  • raccogliere le informazioni (la “ruota della vita”)
  • lavorare sulle convinzioni limitanti e i valori (mentoring)
  • rafforzare l’identità (sponsorship)
  • come essere coach di te stesso e i principi etici.

 

È dedicato sia a chi si avvicina per la prima volta alia professione dei Coach, sia a chi ha più esperienza e desidera arricchirla con la Programmazione Neurolinguistica

 

Il video è essenzialmente didattico e ricco di argomenti. Quindi, è consigliabile prendere appunti durante la visione.

 

Per saperne di più: http://www.macrolibrarsi.it/libri/__coaching-e-pnl-libro-dvd.php?pn=50