3 Frasi Segrete di Persuasione – Video

La Programmazione Neurolinguistica (PNL) fornisce diversi schemi per il cambiamento personale.

In questo video parleremo di schemi persuasivi per migliorare la comunicazione con chi ci circonda.

Occorre sempre ricordare che persuasione non significa manipolazione.

La persuasione è la capacità di sintonizzarsi con gli altri e di far passare i messaggi nel modo più adatto al nostro interlocutore;
la manipolazione si concretizza quando si usa il ricatto, si fa leva sui sensi di colpa, si inganna o si fa leva sulle paure di una persona per farle fare quello che vogliamo.

Ovviamente, sono fortemente contrario alla manipolazione non solo per una questione di etica, ma anche perché prima o poi ci si fa “terra bruciata” attorno.

La persuasione, invece, permette di riprendere il controllo della propria vita nel rispetto degli altri.

In questo video ti spiegherò 3 potenti frasi in grado di far cambiare idea al tuo interlocutore, molto utili nell’ambito della gestione delle obiezioni.
Queste frasi derivano da un modello della PNL molto più ampio chiamato Sleight of Mouth ideato da Robert Dilts.

GUARDA ORA IL VIDEO GRATUITO
3 FRASI MAGICHE DI PERSUASIONE

 

Quante volte ti sei ritrovato bloccato nel cercare di raggiungere uno specifico risultato?
Magari si trattava di una relazione, di un obiettivo lavorativo o legato alla salute/forma fisica.
Magari vedevi altri riuscire nell’impresa mentre tu, nonostante gli sforzi, non riuscivo a farlo.

Se desideri apprendere strategie mentali e comportamentali per generare la vita che hai sempre desiderato, iscriviti ora al corso

PRACTITIONER DI PNL
ROMA
4, 5, e 6 Ottobre – 1, 2 e 3 Novembre
(2 weekend lunghi)

L’unico corso che integra le tecniche dei più importanti ricercatori internazionali di PNL.

Imparerai i segreti per:

• aumentare il tuo carisma
andare d’accordo con chiunque desideri
leggere nella mente degli altri grazie alla Comunicazione Non verbale
• raggiungere gli obiettivi più difficili
rirprogrammare la mente verso il successo

La promozione scade il
22 Settembre 2019

clicca qui per maggiori informazioni sul corso:
https://www.vincenzofanelli.com/prodotto/practitioner-pnl-roma

Il SEGRETO della Comunicazione che nessuno ti dirà MAI! Video

Vi sono strategie di comunicazione efficace che possono ribaltare l’esito di una relazione.

Ovviamente, queste strategie sono quasi del tutto sconosciute alla massa.

Infatti, quando una relazione lavorativa o privata non funziona, si tende ad incolpare l’altro senza sapere che basterebbe un piccolo potente e semplice accorgimento per ribaltare i ruoli.

Scopri di più nel video
IL SEGRETO DELLA COMUNICAZIONE CHE NESSUNO TI DIRÀ MAI!

• Ti piacerebbe poter attirare quello che desideri nella tua vita?
• Vorresti eliminare blocchi e resistenze interiori che ostacolano la tua felicità?
• Ti piacerebbe riprogrammare la tua parte profonda verso la prosperità economica, il successo e la felicità?
• Vorresti apprendere sistemi operativi pratici per co-creare la tua esistenza?

Se desideri raggiungere questi obiettivi vieni al corso

LA MENTE QUANTICA
25 e 26 Marzo a Milano

Cosa sai sulla Persuasione? Video gratuito

Sulla persuasione si raccontano un sacco di falsità e bugie. Uno dei più grossi equivoci consiste nel credere che persuasione e manipolazione siano la stessa cosa.

 

Nulla è più lontano dalla realtà.

 

La persuasione è l’arte di capire l’altro e di proporgli qualcosa che sia in linea con la sua mappa del mondo.

Questo significa imparare a comunicare con il suo inconscio.

 

La manipolazione, invece, si manifesta quando si fa fare qualcosa a qualcuno ingannandolo.

Ad esempio, se il mio capo mi promette un premio in cambio di straordinari e non mantiene la promessa, siamo di fronte alla manipolazione.

 

La persuasione, invece, è la capacità di capire l’altro e di convincerlo in base alla sua mappa del mondo senza forzarlo a fare cose che non farebbe mai.

 

Guarda la video lezione gratuita di 1 ora circa.

Se desideri riprendere il controllo delle tue relazioni,

apprendere le chiavi della comunicazione persuasiva  e

cambiare positivamente la tua vita, vieni al corso

PRACTITIONER IN PNL INTEGRATA

dal 11 al 15 Luglio 2015 a Rimini

Guarda il video gratuito e iscriviti al corso.

Clicca qui

Migliora le tue relazioni con l’Enneagramma

Come può L’Enneagramma aiutarci a migliorare le relazioni con gli altri?

 

Spesso i miei colleghi snobbano questo sistema perché non riescono a comprenderene l’efficacia (l’Enneagramma non è per tutti), ma personalmente lo ritengo un prezioso strumento per comprendere la mappa del mondo dei miei interlocutori. Una lettura distratta non è sufficiente per comprenderlo.

 

Se non sai cos’è l’Enneagramma puoi guardare i miei numerosi video e articoli presenti nel sito.

In due parole, si tratta di un sistema antichissimo (si parla di circa 2.500 anni fa) che mostra 9 tipi umani.

 

Ogni tipo ha specifici comportamenti e visione del mondo. Comprendere la tipologia di chi hai di fronte vuol dire sapere esattamente qual è la sua “mappa del mondo” (e oltre).

Questa applicazione può essere estesa in tutti gli ambiti relazionali: da quelli privati a quelli professionali.

 

Naturalmente, è anche estremamente utile per un’equilibrata crescita interiore grazie alla comprensione del proprio enneatipo.

 

Tutto ruota sulla “compulsione”, questa spinta inconscia non controllabile e che caratterizza ogni enneatipo.

 

Ecco l’elenco delle compulsioni:

1) Perfezionista: tendere verso la perfezione

2) Altruista: compiacere gli altri

3) Manager: tendere verso il successo sociale

4) Romantico: tendere verso la profondità e autenticità

5) Eremita: tendere verso il sapere e la conoscenza

6) Scettico: tendere verso la sicurezza

7) Artista : tendere verso la libertà

8 ) Capo: tendere verso il controllo

9) Diplomatico: tendere verso la pace

 

 

Ci sarebbe molto da dire su ognuna di queste compulsioni. Per questo motivo  ti rimando agli atri articoli e video pubblicati sul sito.

 

Come può il fatto di conoscere la compulsione di un enneatipo aiutarci a capire cosa fare per andare d’accordo con chi abbiamo di fronte?

 

Questo è possibile perché l’Enneagramma ti permette di conoscere in tempo reale i diversi aspetti delle persone che ti circondano.

 

Ad esempio, se comprendo che il mio interlocutore è un Perfezionista (Tipo Uno), devo rammentare che la sua compulsione è “tendere verso la perfezione”.

 

Questo vuol dire che è una persona precisa, dettagliata, meticolosa, puntuale, ordinata, con un forte senso morale e razionale.

Quindi, il mio approccio deve rispettare la sua mappa del mondo.

 

Se arrivo tardi all’appuntamento e neanche mi scuso, oppure lo accolgo in un ambiente disordinato e baso le mie argomentazioni sull’emotività, sto sbagliando tutto.

 

L’approccio giusto con il perfezionista è essere puntuali, ordinati, razionali nelle argomentazioni (oltre che minuziosi e dettagliati) e formali (almeno nelle prime fasi della relazione).

 

Certo qualcuno potrebbe dire che sono regole che valgono per tutti, eppure non è così.

 

Infatti, l’Altruista (il Tipo Due) ha un approccio diverso.: avendo la compulsione di “compiacere gli altri”, basa la sua vita sul cercare inconsciamente di conquistare chi ha di fronte. Questo lo porta ad essere molto amichevole, informale, tollerante e più seduttivo (anche se inconsciamente). Quindi una relazione basata sulla “rigidità”, sulla formalità e sui dettagli, lo allontana. Ama le relazioni più “calde” e informali.

 

Naturalmente, ci sono tanti altri accorgimenti da mettere in atto (parole calde, rapport valori e credenze principali, ecc. ), ma in questa sede volevo solo mostrarti come sia possibile utilizzare l’Enneagramma per migliorare le relazioni.

 

Certo, qualcuno potrebbe obiettare:

“Io sono fatto così, la gente deve accettarmi per come sono. Io non cambierò il mio modo di essere per andare d’accordo con gli altri”.

 

Questa è una buona obiezione, ma non porta da nessuna parte.

 

Quello che si richiede non è “cambiare se stessi” ma diventare più flessibili verso gli altri.

 

La rigidità porta sempre verso l’annullamento e l’autodistruzione.

 

Ad esempio, se sono un Perfezionista e il mio amico Altruista arriva in ritardo, stressarlo con critiche sulla sua non puntualità è controproducente. Quindi, farò un piccolo sacrificio adattandomi alla situazione.

 

E viceversa:

se sono un Altruista cercherò di essere puntuale all’appuntamento con il mio amico Perfezionista oltre che attento verso le sue idee. Infatti (altro elemento in più) i Tipi Uno sono estremamente permalosi oltre al fatto che siano convinti di avere sempre ragione. Quindi, inizialmente occorre assecondarli per evitare di cortocircuitare la relazione.

 

Questo non solo migliorerà la qualità delle mie relazioni, ma mi aiuterà a smussare la mia compulsione.

 

Se vuoi comprendere gli altri rapidamente per sapere come andarci d’accordo, comprendere su quali punti lavorare per migliorarsi e come anticipare i comportamenti degli altri, guarda ora

 

ENNEAGRAMMA: I 9 TIPI

CORSO MULTIMEDIALE – VIDEO CORSO

Il Potere della Comunicazione Inconscia

Cos’è il potere della comunicazione inconscia?

Sulla comunicazione inconscia ci sono tanti pareri discordanti 

 

In tanti sono convinti che nella vita basta saper parlare correttamente la lingua italiana per essere dei bravi comunicatori. Conosco gente con 3 lauree che non riesce neanche a fornire un indirizzo per strada in maniera efficace.

 

Al contrario, esistono persone convinte che comunicare efficacemente significhi avere sorrisi smaglianti, abbronzatura e un vocione da doppiatore di films. Certo….la forma è importante, ma a me interessano l’efficacia di come i contenuti passano nell’inconscio di chi ci ascolta.

 

È incredibile come la gente si lamenti delle proprie relazioni e non voglia minimamente prendere in considerazione che il 100% dell’esito dipende da noi. Lo so, suona un po’ strano…e già immagino persone che dicono:

“MA COSA DICI!!?? La colpa dei litigi è di mia moglie (o di mio marito)” oppure “Il mio capo è un idiota…lui preferisce il mio collega” ecc..

 

È chiaro che gli altri hanno una modalità comunicativa diversa dalla nostra, però è assolutamente vero che con noi non vanno d’accordo mentre con altri sono felici e disponibili.
Quindi, perché non decidere ORA di essere uno di quelli con cui è possibile andare d’accordo?

 

Certo, questo richiede una delle fatiche più grandi e immani che si possano mai chiedere: mettersi in discussione e adattarsi alle strategie dell’altro per poi guidarlo verso i propri obiettivi.

 

Essere in grado di comprendere le credenze e valori dell’altro equivale a possedere un mappa per predire il suo comportamento e influenzarlo.

Ad esempio, se io so che il mio capo ha come valore prioritario ll “Successo Sociale”, è da masochisti fargli discorsi come “A me non interessa il successo…è una cosa da persone superficiali”. Non solo non crei empatia ma indirettamente lo attaccherai e giudicherai. . 

 

Certo, mi dirai che dirgli “Il successo è fondamentale per un uomo” o semplicemente evitare di toccare l’argomento, significa spersonalizzarsi. Ma nessuno ti prescrive di farlo, sappi però che se vuoi guidarlo verso un tuo obiettivo, tu per primo devi andare verso di lui. Altrimenti, puoi ignorare tutto quello che ti ho appena detto e continuare a fare la vita che hai sempre fatto.

È una questione di scelta. Due sponde non possono unirsi se una delle due non decide per prima di iniziare a costruire il ponte. 

 

Se vuoi subito apprendere una tecnica, guarda il video gratuito

PNL – rapport su valori e credenze

 
Se desideri diventare più efficace nelle relazioni, imparare a far passare i messaggi desiderati nella mente degli altri, gestire ogni obiezione e aumentare le tue abilità comunicative
 
Collana PSI SELLING
In offerta natalizia solo fino al 13 Dicembre
CON OLTRE IL 50% DI SCONTO

 

CONQUISTA ISTANTANEA
oltre 50% di sconto

solo entro il 13 Dicembre 2013

 

istant

I MESSAGGI SUBLIMINALI
oltre 50% di sconto

solo entro il 13 Dicembre 2013

sub

LE 3 CHIAVI DELLA
VENDITA DI SUCCESSO

oltre 50% di sconto

solo entro il 13 Dicembre 2013

3 chiavi

IL CODICE SEGRETO
DELLA PERSUASIONE

oltre 50% di sconto

solo entro il 13 Dicembre 2013

persuasione

GESTISCI OGNI OBIEZIONE
CON GLI SLEIGHT OF MOUTH

oltre 50% di sconto

solo entro il 13 Dicembre 2013

sleight

Leggi la mente degli altri – video gratuito

Chi non ha mai visto o letto qualche storia di super eroi in grado di fare cose oltre le capacità degli esseri umani? Il potere di leggere la mente degli altri sembra qualcosa di confinato al mondo della fantascienza, ma in realtà è qualcosa di tangibile e realizzabile grazie alla Comunicazione Non Verbale.

 

Scoprire questo codice segreto mi ha cambiato notevolmente la vita: mi fa comprendere in tempo reale se qualcuno sta mentendo, se gli piace quello che dico o quali argomenti devo usare per convincerlo.

 

La gente spesso (erroneamente) crede che le parole siano la parte più importante di una relazione. SBAGLIATO! Queste contano solo per il 7% circa (non lo dico io, ma le ricerche). I gesti, la postura e il tono di voce hanno un’incidenza del 93%.

 

Quindi questo significa che il corpo e il tono di voce affermano le reali intenzioni del tuo interlocutore. Amo dire:

 

i fatti contano, le parole sono solo parole.

 

Fare passetti inconsci in avanti o indietro, schiarirsi la voce, toccarsi il naso o inumidirsi le labbra, possono apparire dei gesti casuali…ma non è così: se li colleghi a quello che si afferma in quel preciso istante, assumono un particolare significato che può aiutarti a comprendere bugie, incoerenze, reali intenzioni, ecc..

 

Guarda il video gratuito sulla comunicazione non verbale

 

se vuoi saperne di più guarda

IL LINGUAGGIO SEGRETO DEL CORPO

cover linguaggio segreto corpo

I Poteri Segreti della Comunicazione

L’altro giorno ero in un’azienda per parlare di formazione con il titolare e il direttore commerciale. Argomento:  la comunicazione subliminale, non verbale e come sia possibile far passare messaggi al di sotto della soglia razionale (chiaramente, con etica e rispetto dell’interlocutore).

 

Mentre il titolare capiva molto bene di cosa stessi parlando (altrimenti non mi avrebbe chiamato), il direttore commerciale arrancava facendo finta di capire.

 

Nulla di male, nessuno deve sapere per forza che esiste un modo segreto della comunicazione dove le regole sono diverse: bisogna convincere l’inconscio dell’interlocutore, non la sua parte logica. Per fare questo bisogna usare il non verbale, il mirroring, il rapport assertivo, ecc..

 

Il problema è che quello che può fare la differenza oggi è la padronanza di queste tecniche. Pechè mai qualcuno dovrebbe scegliere me e non qualcun altro a quasi parità di condizioni? Fortuna, simpatia? La riposta puoi intuirla: perchè è la parte profonda che decide di andare in una direzione piuttosto che in un’altra. Ecco perchè è IMPORTANTE conscere il suo linguaggio e sapere come convincerla.

 

Quando parlo di questo argomento amo mettere la foto di un iceberg perchè è una splendida metafora: quello che vedi in superfice è solo la decima parte di quello che c’è sotto. Non solo: la parte sommersa (che sembra non esistere) è il vero iceberg.

 

Questo non vale solo nelle aziende, ma anche nella vita privata.

 

Comunque, questo episodio mi ha fatto comprendere quanto poco davvero si sappia sulla comunicazione efficace subliminale.

 

Ti rimando alla visione di questi video:
Rapport su Valori e Credenze
Il Rispecchiamento

 

Inoltre, il 15 Aprile terrò a Brindisi il corso “Il Potere Segreto della Comunicazione”.

 

I contenuti
•    Introduzione alla PNL e alla comunicazione efficace
•    Rapport ed empatia
•    Le tipologie di Rapport: emotivo, assertivo, si postura, su Valori e Credenze
•    Comunicazione Non verbale
•    I 4 canali: prossemica, paralinguistica, digitale e cinesica
•    I segnali di gradimento
•    I segnali di rifiuto
•    Altri segnali
•    Esercitazioni pratiche

 

Date e orari:
1 giorno
Dalle 9,30 alle 13,00 – dalle 14,30 alle 18,00

 

Presso:
Hotel Orientale – Corso Garibaldi 40 – Brindisi

 

Quota:
€ 79 iva compresa

 

Prenotati subito, ormai manca poco per la scadenza della promozione: info@vincenzofanelli.com

Cibernetica – PNL

La Cibernetica è’ una disciplina  fondata dal matematico Norbert Wiener che studia il controllo e la comunicazione negli animali, esseri umani, macchine e organizzazioni.

 

Si occupa dei molteplici modi in cui i comportamenti si modificano in base alle reazioni che il comportamento originario ha prodotto.

 

Inizialmente nata come applicazione per le macchine, è stata estesa anche all’essere umano in relazione al sistema nervoso.

 

Per la cibernetica il comportamento è una risposta al feedback.

Calibrazione – PNL

La Calibrazione è un processo attraverso il quale si apprendono le risposte di un altro individuo durante un processo comunicativo.

 

Ad esempio, in aula un buon docente legge il feedback non verbale dei suoi studenti (volti attenti, confusi o annoiati) e si rende conto se stanno apprendendo quanto espone regolandosi di conseguenza.

 

Un bravo docente, grazie al feedback, può calibrare il suo intervento cambiando “in corsa” qualcosa all’interno della sua lezione.

 

Un cattivo docente (o un docente a cui poco interessa la sua efficacia nell’insegnamento) se ne infischia del feedback andando avanti per la sua strada. Attenzione: non tutti sono in grado di leggere le informazioni nella maniera corretta. Quindi, alcuni possono inconsapevolmente ignorare i messaggi di disattenzione.

 

Lo stesso discorso vale nel coaching: un buon coach legge il feedback del coachee e calibra il suo intervento per ottimizzarne l’efficacia.

 

Ignorare i segnali significa, probabilmente, sbagliare la strategia per guidare il proprio cliente.

 

Un venditore esperto sa molto bene di cosa sto parlando: leggere i segnali verbali e non verbali (piccole smorfie, braccia incrociate ecc.) del cliente permette di orientare la strategia di vendita per arrivare alla chiusura del contratto.

 

La calibrazione permette di leggere in tempo reale le risposte per adattare la comunicazione.

Assiomi della Comunicazione – PNL

Gli Assiomi della Comunicazione sono:

  

1. Non si può non comunicare.
Si comunica anche in silenzio. Ad esempio, una persona che mentre ci ascolta accenna un sorriso ironico, comunica che quanto ascoltato lo diverte. Tutti i comportamenti sono comunicazione e non è possibile non avere un comportamento. In altre parole non si può non comunicare, consciamente o inconsciamente.

 

2. Ogni comunicazione ha un aspetto di contenuto e un aspetto di relazione.
L’aspetto di contenuto è presente in quelle relazioni tendenzialmente “sane” in cui l’aspetto relazionale della comunicazione viene relegato in secondo piano. Nelle relazioni “non sane” si tende a lottare per definire la tipologia della relazione relegando in secondo piano il contenuto della comunicazione.

 

3. La natura di una relazione dipende dalla punteggiatura delle sequenze di comunicazione tra i comunicanti.
La “punteggiatura” si riferisce alla sequenza degli scambi riferito al soggetto che osserva il suo comportamento e quello del suo interlocutore

 

4. Gli esseri umani comunicano sia con il linguaggio digitale (verbale) e sia con quello analogico (non verbale).
Il linguaggio logico ha una complessa sintassi e si riferisce all’organizzazione delle parole; è privo di una semantica riferita all\’area relazionale. Il linguaggio analogico è privo di sintassi ma dotato di semantica. L’essere umano utilizza entrambi i linguaggi (gli animali solo quello analogico): generalmente il contenuto relazionale è definito dal linguaggio logico mentre l’analogico definisce tutto quello che è inerente la relazione.

 

5. Tutti gli scambi di comunicazione sono simmetrici o complementari, a seconda che siano basati sull\’uguaglianza o sulla differenza.
L’utilizzo di un modello a discapito di un altro dipende dalle situazioni. E’ possibile anche una combinazione tra i due sistemi.

 

Tratto da PRAGMATICA DELLA COMUNICAZIONE UMANA, P. Watzlawick – J.H. Beavin – D.D. Jackson, Edizione Astrolabio);