PNL: il manuale del Potere della Mente – 6 Video

Perché la Programmazione Neurolinguistica (PNL) è così importante e come sono approdato a questa disciplina?

Sin da ragazzino compresi l’importanza del lavoro sull’inconscio e sulle sue resistenze profonde. Infatti, mi affacciai inizialmente la Pensiero Positivo e all’arte della Visualizzazione Creativa.

Nei primi tempi ebbi molti risultati positivi, ma a un certo punto si verificò una stagnazione: nessuna frase o immagine riusciva a farmi realizzare alcuni specifici obiettivi.

Come mai su alcuni obiettivi funzionava e su altri no? Compresi, quindi, che vi erano delle resistenze inconsce che bloccavano qualsiasi tentativo di programmazione mentale positiva.

Da qui iniziai una ricerca per trovare tecniche per eliminare le convinzioni limitanti e qualsiasi altra resistenza inconscia. Per puro caso approdai alla Programmazione Neurolinguistica (PNL) verso metà anni ’90 e fu per me un’esperienza straordinaria.

Finalmente, niente più banali visualizzazioni e frasi da ripetere, ma specifiche tecniche di programmazione inconscia e, cosa più importante, di accesso a stati alterati di coscienza.

In PNL, operiamo con le submodalità per rimuovere credenze limitanti e cambiare stati interiori.
Guarda ora il video sulle SUBNORMALITÀ

 

Usiamo gli ancoraggi (interruttori neuro-emozionali) per accedere stati potenziati e programmarli ogni volta che ne abbiamo bisogno.
Guarda ora il video sugli ANCORAGGI

 

Possiamo trasformare eventi negativi del passato (che tutt’ora ci condizionano) grazie alla tecnica della Time Line.
Guarda ora il video sulla TIME LINE

 

Siamo in grado di ricondizionare comportamenti automatici negativi grazie alla tecnica della Scozzata (riconducibile anche allo Swish).
Guarda ora il video sullo SWISH

 

Nei livelli più avanzati si lavora sulle parti bambine inconsce responsabili di comportamenti/stati al di là della nostra consapevolezza razionale
Guarda ora il video sulle PARTI DEL SE’

 

e grazie al Modellamento impariamo ad replicare le strategie delle persone che hanno successo in quegli ambiti in cui vorremmo riuscire anche noi.
Guarda ora il video sul MODELLAMENTO

 

Oltre a tutto questo la PNL amplia notevolmente le abilità comunicative grazie ai generarti di empatia, ipnosi conversazionale, comunicazione non verbale, Sleight of Mouth, ecc..

Si tratta di un vero e proprio acceleratore evolutivo in grado di farti cambiare realmente la tua vita.

Ma tutti quelli che studiano PNL possono cambiare la propria esistenza?
Si, a patto che lo studio si concretizzi in qualcosa di pratico e applicato quotidianamente. Si tratta di incorporare nuove abilità e questo non può accadere se seguo un corso senza fare gli esercizi o leggo un libro senza mettere in pratica.

E’ come se uno affermasse di essere un bravo pilota di aerei solo perché ha seguito un corso teorico e guardato tutti i video su come pilotarli senza neanche un’ora di volo. Per questo motivo, nei corsi di PNL, per ogni tecnica spiegata i partecipanti vengono spronati ad applicarle sotto la supervisione di assistenti e Trainer di PNL.

Si tratta di un’occasione pratica non solo per apprendere le tecniche, ma anche per lavorare CONCRETAMENTE su se stessi.

La PNL deve essere intesa come un percorso evolutivo e non un semplice corsetto dove si apprendono delle strategie. Chi realmente entra nello spirito della Programmazione Neurolinguistica di fatto cambia interiormente: impara ad ispirarsi a modelli vincenti, ad avere focus sugli obiettivi, a gestire i propri stati e ad adattarsi agli eventi per arrivare allo scopo.

La capacità di creare empatia con gli atri, per un vero “piennellista”, diventa una cosa naturale e non più ragionata. La trasformazione, grazie agli esercizi in aula e alla continua pratica, pervade tutto l’essere dell’individuo.

 


 

Quante volte ti sei ritrovato bloccato nel cercare di raggiungere uno specifico risultato?
Magari si trattava di una relazione, di un obiettivo lavorativo o legato alla salute/forma fisica.
Magari vedevi altri riuscire nell’impresa mentre tu, nonostante gli sforzi, non riuscivo a farlo.

Se desideri apprendere strategie mentali e comportamentali per generare la vita che hai sempre desiderato, iscriviti ora al corso

PRACTITIONER DI PNL
RIMINI
7, 8 e 9 Febbraio – 13, 14 e 15 Marzo 2020
(2 weekend lunghi)

L’unico corso che integra le tecniche dei più importanti ricercatori internazionali di PNL.

Imparerai i segreti per:

eliminare gli schemi limitanti che ostacolano la tua felicità
• aumentare il tuo carisma
andare d’accordo con chiunque desideri
leggere nella mente degli altri grazie alla Comunicazione Non verbale
• raggiungere gli obiettivi più difficili
rirprogrammare la mente verso il successo

La promozione scade il
25 Gennaio 2020

clicca qui per maggiori informazioni sul corso:
https://www.vincenzofanelli.com/prodotto/practitioner-pnl-rimini

Ancoraggi nella PNL: richiamare l’eccellenza

Gli ancoraggi nella PNL (Programmazione Neurolinguistica) sono uno degli strumenti più semplici per richiamare stati di eccellenza attingendo dal passato.

 

Cosa sono gli ancoraggi?

 

Si tratta di interruttori neuro-emozionali, neuro-associazioni, che generalmente si creano naturalmente: annusiamo un profumo e ricordiamo una determinata persona; ascoltiamo un brano musicale e piombiamo nel passato; vedere un particolare modo di gesticolare può ricordaci una persona (simpatica o antipatica).

 

I pubblicitari usano tantissimo queste neuro-associazioni: ad esempio, mettono una colonna sonora particolare mentre l’auto pubblicizzata sfreccia su una strada. La musica rievoca un’emozione particolare (che loro hanno ben studiato) e inconsciamente sarà abbinata al veicolo. Oppure, in alcuni fast-food esiste una particolare combinazione di odori che generalmente stimola l’appetito.

 

Quindi, alcuni usano ancoraggi naturali per spingere i consumatori verso i loro prodotti. Gli ancoraggi non sono stati inventati dalla PNL, semplicemente  la PNL li studia.

 

Una delle applicazioni più interessanti consiste nel creare interruttori emozionali per attivare stati potenzianti quando più ci servono. Ad esempio, devo incontrare un cliente, sono giù e vorrei cambiare stato. È possibile “lanciare” un’ancora e accedere ad uno stato motivante.

 

Come è possibile farlo?

 

Segui le istruzioni:
1)    Chiudi gli occhi e rilassati su una poltrona o su un letto
2)    Pensa ad uno stato emozionale che vorresti ancorare
3)    Torna con la mente ad un momento del passato in cui lo hai provato
4)    Quando provi lo stato, stringi un pugno della mano (fase di ancoraggio).
5)    Ripeti il punto (4) e (5) diverse volte
6)    Pensa ad altro per qualche istante
7)    Ora, stringi nuovamente il pugno e nota se lo stato torna automaticamente
8)    Se non torna, ripeti con maggiore attenzione i punti (4) e (5)

 

L’ancora andrebbe potenziata e rafforzata ogni giorno. Più il gesto è inusuale, più l’ancora è potente e persistente. In questo modo potrai usare a piacimento questo stato quando più ne hai bisogno.

 

Questa è una della applicazioni più semplici riguardante l’ancoraggio; utilizzi avanzati e più potenti vengono generalmente insegnati nei corsi professionali di PNL.