Il segreto per convincere: gli Sleight of Mouth della PNL – Video

Le obiezioni sono una parte naturale di qualsiasi processo di comunicazione. Gli interlocutori (clienti, amici, famigliari, colleghi, ecc.)  avranno spesso dubbi, preoccupazioni o domande che possono ostacolare il raggiungimento di un accordo. In questo contesto, le tecniche di Sleight of Mouth  della PNL si rivelano strumenti preziosi per gestire le obiezioni in modo efficace e raggiungere un risultato positivo.

Gli Sleight of Mouth, letteralmente “giochi di prestigio verbali”, sono tecniche linguistiche che sfruttano i principi della PNL per influenzare il modo in cui le persone pensano e si comportano. Attraverso l’uso di parole, frasi e domande specifiche, è possibile guidare l’attenzione, ristrutturare le convinzioni e creare nuovi significati, favorendo un clima di collaborazione e aprendo la strada al superamento delle obiezioni.

GliSleight of Mouth offrono diversi vantaggi nella gestione delle obiezioni.

Efficacia: Sono tecniche rapide e potenti che possono portare a un cambiamento di rotta nella conversazione in modo quasi impercettibile.
Sottigliezza: A differenza di altre tecniche di persuasione, gli Sleight of Mouth sono spesso subliminali, il che significa che l’interlocutore non si sentirà manipolato o pressato.
Rispetto: Gli Sleight of Mouth non puntano a sconfiggere o sopraffare l’obiezione, ma piuttosto a creare un terreno comune e a trovare una soluzione che sia soddisfacente per entrambe le parti.

Esistono diverse tecniche di Sleight of Mouth che possono essere utilizzate per gestire le obiezioni. Ecco alcuni esempi:

Riformulazione: Riformulare l’obiezione dell’interlocutore in modo positivo o neutrale può aiutare a disinnescare la tensione e a creare una nuova prospettiva.
Calibratura del linguaggio: Usare un linguaggio simile a quello del cliente può creare un senso di connessione e fiducia, facilitando la comunicazione.
Domande potenti: Porre domande specifiche e ben formulate può aiutare il cliente ad esplorare la propria obiezione in modo più approfondito e a trovare una soluzione autonoma.
Metafore e storie: L’utilizzo di metafore e storie può rendere la comunicazione più coinvolgente e aiutare il cliente a visualizzare i benefici della soluzione proposta.

Gli Sleight of Mouth della PNL sono un potente strumento per gestire le obiezioni in modo efficace e rispettoso. Imparando a utilizzare queste tecniche con maestria, è possibile creare un clima di fiducia e collaborazione, facilitando il raggiungimento di accordi soddisfacenti per tutte le parti.

Guarda ora li video su 3 schemi degli Sleight of Mouth
3 FRASI MAGICHE DI PERSUASIONE

 

Se non visualizzi il player del video, guardalo direttamente su YouTube grazie a questo link:
https://youtu.be/4FwKKSUk_k0

 

• Vorresti essere più convincente e carismatico?
• Ti piacerebbe avere più controllo nelle relazioni personali e/o professionali?
•  Vorresti avere più successo nelle tue relazioni?
• Vorresti imparare a leggere le REALI intenzioni di chi hai di fronte?

Se vuoi attivare queste straordinarie capacità,
COMUNICAZIONE EMPATICA: CREA CONSENSO NELLE RELAZIONI 
è il corso PRATICO che ti aiuterà a raggiungere questi importanti obiettivi.

18 Febbraio 2024
Webinar online

Leggi il programma del webinar:
https://www.vincenzofanelli.com/prodotto/il-potere-della-comunicazione-empatica

PNL: la formula segreta per relazioni felici e durature

La comunicazione è una delle competenze più importanti nella vita di tutti i giorni, sia nella vita privata che in quella professionale. Una comunicazione efficace ci permette di costruire relazioni significative, raggiungere i nostri obiettivi e risolvere i conflitti.

La Programmazione Neurolinguistica (PNL) è un modello di comunicazione che può aiutarci a migliorare la nostra capacità di comunicare in modo più efficace. La PNL si basa sul presupposto che il modo in cui comunichiamo è influenzato dal nostro cervello e dai nostri sistemi sensoriali.

In questo webinar gratuito, imparerai i principi fondamentali della PNL applicata alla comunicazione efficace. Tratteremo brevemente  i seguenti argomenti fondamentali nella PNL:

  • Rapport ed empatia: come entrare in sintonia con l’altra persona e costruire un rapporto di fiducia.
  • Comunicazione non verbale: come utilizzare il linguaggio del corpo e altri segnali non verbali per comunicare in modo più efficace.
  • Milton Model e Metamodello: due modelli di comunicazione che ci permettono di comprendere meglio il modo in cui le persone pensano e comunicano.
  • Sleight of Mouth: una tecnica di comunicazione che ci permette di affrontare le obiezioni e risolvere i conflitti.

Il webinar è gratuito e aperto a tutti.

Data: Martedì 16 novembre 2023

Orario: 20:30

Luogo: Online

Per vederlo, clicca sul player sottostante o vai direttamente su questo link: https://youtube.com/live/rNgyPo9eZH0

PNL. LA FORMULA SEGRETA PER RELAZIONI FELICI

Le strane Frasi per farli tacere PNL #8 Sleigh of Mouth – Video

Ecco l’ottava e l’ultima puntata della serie “PNL“.

Oggi esamineremo uno straordinario strumento utile per abbattere le convinzioni degli interlocutori (e di conseguenza, le obiezioni).

In questa puntata ti mostrerò 4 schemi linguistici in grado di ribaltare le obiezioni degli altri.

Si tratta degli Sleight of Mouth elaborati da Robert Dilts, uno tra i ricercatori più importanti della Programmazione Neurolinguistica (PNL).

Guarda ora il video gratuito
LE STRANE FRASI PER FARLI TACERE

Se non riesci a visualizzare il video, guardalo direttamente grazie a questo link: 
https://youtu.be/W3MofcON6P0

 

———————–

 

• Ti piacerebbe aumentare il tuo impatto comunicativo nella vita privata e professionale?
• Vorresti aumentare il tuo carisma e il controllo delle tue relazioni?
• Vorresti creare la vita che desideri grazie a tecniche semplici ed efficaci?
• Desideri allineare la tua mente profonda ai tuoi obiettivi in modo da avere un “pilota automatico”?

Sei vuoi dare una svolta positiva alla tua vita, migliorare le tue relazioni e scoprire come realizzare la vita che hai sempre desiderato, ti aspetto al corso

PRACTITIONER DI PNL

FULL EDITION in PNL Integrata

RIMINI
24, 25  e 26 Marzo
21, 22 e 23 Aprile 2023
2 weekend lunghi

Guarda il video di presentazione e leggi il programma completo

Clicca sul link per vederlo:
https://www.vincenzofanelli.com/prodotto/practitioner-pnl-online-webinar

PNL: il manuale del Potere della Mente – 6 Video

Perché la Programmazione Neurolinguistica (PNL) è così importante e come sono approdato a questa disciplina?

Sin da ragazzino compresi l’importanza del lavoro sull’inconscio e sulle sue resistenze profonde. Infatti, mi affacciai inizialmente la Pensiero Positivo e all’arte della Visualizzazione Creativa.

Nei primi tempi ebbi molti risultati positivi, ma a un certo punto si verificò una stagnazione: nessuna frase o immagine riusciva a farmi realizzare alcuni specifici obiettivi.

Come mai su alcuni obiettivi funzionava e su altri no? Compresi, quindi, che vi erano delle resistenze inconsce che bloccavano qualsiasi tentativo di programmazione mentale positiva.

Da qui iniziai una ricerca per trovare tecniche per eliminare le convinzioni limitanti e qualsiasi altra resistenza inconscia. Per puro caso approdai alla Programmazione Neurolinguistica (PNL) verso metà anni ’90 e fu per me un’esperienza straordinaria.

Finalmente, niente più banali visualizzazioni e frasi da ripetere, ma specifiche tecniche di programmazione inconscia e, cosa più importante, di accesso a stati alterati di coscienza.

In PNL, operiamo con le submodalità per rimuovere credenze limitanti e cambiare stati interiori.
Guarda ora il video sulle SUBNORMALITÀ

 

Usiamo gli ancoraggi (interruttori neuro-emozionali) per accedere stati potenziati e programmarli ogni volta che ne abbiamo bisogno.
Guarda ora il video sugli ANCORAGGI

 

Possiamo trasformare eventi negativi del passato (che tutt’ora ci condizionano) grazie alla tecnica della Time Line.
Guarda ora il video sulla TIME LINE

 

Siamo in grado di ricondizionare comportamenti automatici negativi grazie alla tecnica della Scozzata (riconducibile anche allo Swish).
Guarda ora il video sullo SWISH

 

Nei livelli più avanzati si lavora sulle parti bambine inconsce responsabili di comportamenti/stati al di là della nostra consapevolezza razionale
Guarda ora il video sulle PARTI DEL SE’

 

e grazie al Modellamento impariamo ad replicare le strategie delle persone che hanno successo in quegli ambiti in cui vorremmo riuscire anche noi.
Guarda ora il video sul MODELLAMENTO

 

Oltre a tutto questo la PNL amplia notevolmente le abilità comunicative grazie ai generarti di empatia, ipnosi conversazionale, comunicazione non verbale, Sleight of Mouth, ecc..

Si tratta di un vero e proprio acceleratore evolutivo in grado di farti cambiare realmente la tua vita.

Ma tutti quelli che studiano PNL possono cambiare la propria esistenza?
Si, a patto che lo studio si concretizzi in qualcosa di pratico e applicato quotidianamente. Si tratta di incorporare nuove abilità e questo non può accadere se seguo un corso senza fare gli esercizi o leggo un libro senza mettere in pratica.

E’ come se uno affermasse di essere un bravo pilota di aerei solo perché ha seguito un corso teorico e guardato tutti i video su come pilotarli senza neanche un’ora di volo. Per questo motivo, nei corsi di PNL, per ogni tecnica spiegata i partecipanti vengono spronati ad applicarle sotto la supervisione di assistenti e Trainer di PNL.

Si tratta di un’occasione pratica non solo per apprendere le tecniche, ma anche per lavorare CONCRETAMENTE su se stessi.

La PNL deve essere intesa come un percorso evolutivo e non un semplice corsetto dove si apprendono delle strategie. Chi realmente entra nello spirito della Programmazione Neurolinguistica di fatto cambia interiormente: impara ad ispirarsi a modelli vincenti, ad avere focus sugli obiettivi, a gestire i propri stati e ad adattarsi agli eventi per arrivare allo scopo.

La capacità di creare empatia con gli atri, per un vero “piennellista”, diventa una cosa naturale e non più ragionata. La trasformazione, grazie agli esercizi in aula e alla continua pratica, pervade tutto l’essere dell’individuo.

 


 

Quante volte ti sei ritrovato bloccato nel cercare di raggiungere uno specifico risultato?
Magari si trattava di una relazione, di un obiettivo lavorativo o legato alla salute/forma fisica.
Magari vedevi altri riuscire nell’impresa mentre tu, nonostante gli sforzi, non riuscivo a farlo.

Se desideri apprendere strategie mentali e comportamentali per generare la vita che hai sempre desiderato, iscriviti ora al corso

PRACTITIONER DI PNL
RIMINI
7, 8 e 9 Febbraio – 13, 14 e 15 Marzo 2020
(2 weekend lunghi)

L’unico corso che integra le tecniche dei più importanti ricercatori internazionali di PNL.

Imparerai i segreti per:

eliminare gli schemi limitanti che ostacolano la tua felicità
• aumentare il tuo carisma
andare d’accordo con chiunque desideri
leggere nella mente degli altri grazie alla Comunicazione Non verbale
• raggiungere gli obiettivi più difficili
rirprogrammare la mente verso il successo

La promozione scade il
25 Gennaio 2020

clicca qui per maggiori informazioni sul corso:
https://www.vincenzofanelli.com/prodotto/practitioner-pnl-rimini

3 Frasi Segrete di Persuasione – Video

La Programmazione Neurolinguistica (PNL) fornisce diversi schemi per il cambiamento personale.

In questo video parleremo di schemi persuasivi per migliorare la comunicazione con chi ci circonda.

Occorre sempre ricordare che persuasione non significa manipolazione.

La persuasione è la capacità di sintonizzarsi con gli altri e di far passare i messaggi nel modo più adatto al nostro interlocutore;
la manipolazione si concretizza quando si usa il ricatto, si fa leva sui sensi di colpa, si inganna o si fa leva sulle paure di una persona per farle fare quello che vogliamo.

Ovviamente, sono fortemente contrario alla manipolazione non solo per una questione di etica, ma anche perché prima o poi ci si fa “terra bruciata” attorno.

La persuasione, invece, permette di riprendere il controllo della propria vita nel rispetto degli altri.

In questo video ti spiegherò 3 potenti frasi in grado di far cambiare idea al tuo interlocutore, molto utili nell’ambito della gestione delle obiezioni.
Queste frasi derivano da un modello della PNL molto più ampio chiamato Sleight of Mouth ideato da Robert Dilts.

GUARDA ORA IL VIDEO GRATUITO
3 FRASI MAGICHE DI PERSUASIONE

 

Quante volte ti sei ritrovato bloccato nel cercare di raggiungere uno specifico risultato?
Magari si trattava di una relazione, di un obiettivo lavorativo o legato alla salute/forma fisica.
Magari vedevi altri riuscire nell’impresa mentre tu, nonostante gli sforzi, non riuscivo a farlo.

Se desideri apprendere strategie mentali e comportamentali per generare la vita che hai sempre desiderato, iscriviti ora al corso

PRACTITIONER DI PNL
FULL EDITION in PNL Integrata
Corso online – Webinar
7 e 8 Novembre
28 e 29 Novembre
19 e 20 Dicembre 2020
(3 weekend lunghi)

L’unico corso che integra le tecniche dei più importanti ricercatori internazionali di PNL.

Imparerai i segreti per:

eliminare gli schemi limitanti che ostacolano la tua felicità
• aumentare il tuo carisma
andare d’accordo con chiunque desideri
leggere nella mente degli altri grazie alla Comunicazione Non verbale
• raggiungere gli obiettivi più difficili
rirprogrammare la mente verso il successo

La promozione scade il
25 Ottobre 2020

clicca qui per maggiori informazioni sul corso:
https://www.vincenzofanelli.com/prodotto/practitioner-pnl-online-webinar

Il Potere Segreto delle Parole

In quanti conoscono davvero il potere segreto e subliminale delle parole? A parte qualche pubblicitario e gli addetti ai lavori, quasi nessuno. La maggior parte della gente vive serena e tranquilla pensando che quello che hanno imparato a scuola sia sufficiente per farsi comprendere dagli altri.

 

Se così fosse non dovrebbero esserci incomprensioni, ambiguità, litigi ed errate interpretazioni dei messaggi. Invece questo si verifica spesso. Chiaramente liquidiamo la faccenda dicendo:

“Quello non capisce un tubo” o “Quello non va d’accordo con nessuno!”.

 

Però, profondamente sappiamo che cose non stanno così perché quella persona con qualcuno va d’accordo. Perché noi non riusciamo a far passare i messaggi giusti? Perché non riusciamo ad avere minimo di potere personale e di influenza con determinate persone?
Questo avviene perché IGNORIAMO la vera “grammatica” del linguaggio inconscio oltre a non sapere come direzionare il proprio inconscio per aumentare le proprie capacità di impatto verso gli altri.

 

Esaminiamo per un attimo il potere del linguaggio. Voglio farti soffermare su un paio di particolari interessanti.

 

Il primo è così banale che la sua potenza (costruttiva e distruttiva) è bellamente ignorata. Sto parlando del “NON”.

Questa piccolissima parola non viene computata a livello inconscio, ovvero quella parte profonda di noi che REALMENTE decide la direzione della propria esistenza.

 

Questo vuol dire che frasi come…

Non voglio fregarti”, “Non dimenticarti le chiavi” o “Non tradirmi”, fanno passare messaggi opposti a quelli desiderati.

Nello specifico:

“…voglio fregarti”, “…dimenticarti le chiavi” o “…tradirmi”.

 

“Ma come – starai pensando – ora tu mi stai dicendo che se dico ‘non tradirmi’ è come se dicessi ‘tradiscimi’?

 

Più o meno SI! Detto una volta non succede nulla. Ma un messaggio come quello appena visto, ripetuto spesso, tende a suggerire un’idea nel profondo.

Le idee sono virus contagiosi…si attaccano e cominciano ad espandersi.

Certo , non è che l’altra persona si fionderà a fare sesso con chiunque…ma se ripeti spesso questo messaggio farai nascere l’idea nel suo inconscio. Poi basterà una giustificazione razionale (un litigio pesante o una tua grave mancanza) per farle dire:

“OK, ora te la faccio pagare!” o “Basta, è la goccia che ha fatto traboccare il vaso!”. 

In questo modo la parte logica asseconda la spinta inconscia.

 

Questo vale per tutto, non solo per il tradimento.

Immagina un professore che la maggior parte delle volte dice ai suoi allievi:

“Non dimenticate la lezione” o “Non dimenticate di studiare”.

Poi si lamenta di avere un classe si “asini”…ma il vero asino inconsapevole è lui dato che ignora completamente la regola del NON.

 

Quindi come evitare questi e altri disastri? Basta esprimersi in positivo:

“Pensami” o “Sii fedele” invece di “Non tradirmi”

“Ricordate la lezione” invece di “Non dimenticate la lezione”

“Ricorda di prendere le chiavi” invece di “Non dimenticarti le chiavi”.

 

Quando ti scappa un NON, converti subito in una frase positiva (senza il NON per l’appunto): verrà ricordata l’ultima sovrascrivendo quella errata.

 

Ma il potere delle parole va oltre.

Esistono schemi linguistici complessi i in grado di guidare la mente dell’altro verso il consenso, di evitare che possa pensare a riposte negative o addirittura in grado di generare una predisposizione interiore POSITIVA solo udendo la tua voce. Sembra fantascienza? Purtroppo (o fortunatamente) non lo è, solo che nessuno ne parla mai (ovviamente…).

 

Coloro che ignorano questi meccanismi, in genere, gridano scandalizzati “MANIPOLAZIONEEEEEEE” senza sapere realmente di cosa stanno parlando. Infatti, la mente dell’altro non fa nulla contro la sua volontà. Noi possiamo suggerire delle idee, ma non è possibile forzare la sua mente a fare cose non farebbe mai.

 

I manipolatori, come ho già detto in precedenti articoli, sono quelli che ricattano, fanno leva su sensi di colpa e paure per ottenere qualcosa. Ad esempio, impaurire la gente è un modo vile per manipolare.

 

In realtà, dobbiamo diventare bravi ad evitare di suggerire idee sbagliate nell’altro.

 

Osserviamo un’altra tecnica interessante:

hai mai visto alcune persone gestire attacchi e obiezioni grazie a riposte secche in grado di ribaltare completamente la situazione?

Penso proprio di si. Sono quegli individui in grado di ammutolire chiunque con una risposta in grado di cambiare la prospettiva dell’altra parte.

 

Che bellissima abilità…non sarebbe bello averla? Pensi che la PNL se ne stia stata con le mani in mano e non abbia modellato queste persone sintetizzandone gli schemi? Certo che l’ha fatto. Nello specifico Robert Dilts ha elaborato una decina di schemi linguistici chiamanti Sleigh of Mouht (gioco di prestigio verbale). La vera abilità sta nel conoscerli tutti, in questo articolo te ne mostro uno chiamato “Un altro obiettivo”.

 

La forza di questo schema consiste nel mostrare un obiettivo diverso da quello emerso nell’obiezione. In questo modo si tenta di scardinare la credenze che regge la frase.

 

Facciamo un esempio:

“Tu mi dici cose cattive”

RISPOSTA: “Il mio obiettivo non è essere cattivo, ma essere onesto con te”

 

Oppure

 

“Tu consegni sempre in ritardo”

RISPOSTA: “Il mio obiettivo non è fare ritardo, ma fare le cose bene in modo da non rischiare danni (o sbagliare, ecc..)”

 

L’intento è far comprendere all’altro il vero obiettivo del nostro comportamento. Questo può far cambiare idea al nostro interlocutore. Chiaramente uno solo schema potrebbe non bastare. Per questo motivo è importante conoscere più di uno in modo da saper rispondere e gestire simili situazioni.

 

Ora, avere tutta questa conoscenza significa cambiare letteralmente la qualità della propria vita. Significa essere più incisivi con le persone amate, amici, capo, collaboratori, colleghi, ecc..

 

Le parole sono uno strumento potentissimo…non si buttano a caso sperando che il messaggio arrivi. Esiste, come hai potute vedere, una “grammatica” nascosta.

 

Se vuoi imparare a generare consenso e stati positivi negli altri, evitare i NO come risposta, ribaltare ogni obiezione con 4 schemi degli Sleight of  Mouth e programmare la tua mente profonda per aumentare il tuo potere personale e di impatto verso gli altri, guarda ORA

IL POTERE SUBLIMINALE DELLE PAROLE

GOLDEN BOX

Convincere le persone difficili

Pensare che possa esistere una formula magica per convincere le persone più difficili, è pura fantascienza (o come amo dire: “fanta-pnl”). Non esistono ricette facili, ma un insieme di tecniche e un particolare approccio verso gli altri.

 

Uno dei primi consigli che mi sento di darti è che ogni persona è fatta a modo suo; se comprendi la visione del mondo di chi ha di fronte se davvero molto avanti nel gioco della comunicazione efficace.

 

Comprendere la cosiddetta “mappa del mondo”, è davvero importante.

Ho già affrontato in passato questo tema, mentre oggi vorrei toccare il tasto dolente delle obiezioni.

 

Quante volte capita di avere davanti persone difficili e che sanno dire soltanto “NO”?

 

La gestione delle obiezioni è una delle cose più complicate che un comunicatore efficace deve affrontare perché richiede estrema maestria e padronanza di diverse tecniche.

 

Però, esistono persone che, senza mai aver fatto un corso in vita loro, riescono a gestire ogni obiezione con naturalezza e tranquillità. Sono quegli individui che possiedono risorse interessanti e che la PNL ha modellato per estrarne gli schemi.

 

In particolare, Robert Dilts, uno tra i massimi ricercatori di PNL mondiali, ha elaborato 14 schemi linguistici denominati Sleight of Mouth. La traduzione letterale è infelice: gioco di prestigio di bocca.

I miei allievi più maliziosi sghignazzano per questa traduzione. In realtà, si riferisce a “giochi di prestigio linguistici”.

 

Dilts, ha osservato e studiato quegli individui abili a ribaltare le obiezioni con particolari risposte ad effetto in grado di cambiare le convinzioni degli interlocutori. 

 

Gli Sleight of Mouth, non si applicano solo nell’ambito commerciale, ma in nel couselling e nel coaching (quanti clienti hanno credenze negative che amano tenersi stretti?).

 

Ti è mai capitato di aver a che fare con persone che hanno sempre la risposta pronta? Bene, gli Sleight of Mouth servono proprio ad ottenere questa abilità.

 

Io non li uso mai tutti, ma solo quelli di maggiore impatto.

 

L’abilità che si dovrebbe sviluppare è capire quale utilizzare al momento giusto.

 

Un esempio di Sleight of Mouth è “Modello del mondo”.

Una persona potrebbe dirti:

“Tu dici cose cattive!”

 

Risposta con “Modello del mondo”:

“Andrea pagherebbe in oro per ascoltarmi!”

 

Questo piccolo esempio mostra il funzionamento di questo particolare Sleight: cerca di far comprendere all’interlocutore che il suo modello è ristretto e che altre persone vedono la situazione in modo diverso. Lo scopo è quello di rompere la credenza dietro l’obiezione.

 

Questo è solo un esempio, ma andrebbe usato al momento giusto e con un tono coerente con la frase.

 

Se vuoi conoscere altri 4 Selight of Mouth molto potenti e spiegati con diversi esempi per apprenderli meglio, scopri ora

 

LA PERSUASIONE:

Gestisci ogni obiezione con gli Sleight of Mouth

cover persuasione

 

Sleight of Mouth e PNL

Gli sleight of mouth sono schemi linguistici il cui scopo è spostare il su un altro livello l’attenzione del proprio interlocutore e/o ampliare la sua mappa del mondo in merito ad un obiezione.  Sono stati formulati nel 1980 da Robert Dilts (uno tra i più importanti Trainer in PNL sul panorama internazionale) e si basa sul modellamento di figure importanti come Ghandy, Gesù, Milton Erickson tanti altri.

Per il modellamento vi rimando alla lettura del precedente articolo “Il modellamento e l’arte dell’eccellenza”. Il perno su cui si basano è il reincornciamento delle convinzioni e della mappa mentale di chi formula una determinata frase.  Gli schemi sono 14 ma in questa sede ne esamineremo solo 3 per comprenderne il funzionamento: Intento riguardo a, Conseguenze e Analogia. . Supponiamo che io chieda al mio capo un aumento di stipendio e che lui mi risponda: “No, non te lo concedo, è troppo!”. Un primo schema che posso utilizzare è “Intento riguardo a”: Questo schema linguistico ha l’obiettivo di far porre l’attenzione dell’interlocutore sull’intento positivo del nostro comportamento: “Non ti concedo l’aumento, è troppo!”.  “La mia intenzione non è chiedere aumenti ma essere valorizzato”.  In pratica si cerca di far spostare la sua intenzione sul fatto che si vuol essere valorizzati e non chiedere un aumento fine a se stesso.Oppure, supponiamo che io muova una critica verso una persona e mi senta rispondere:  

“Tu mi dici cose cattive!”

Applicando sempre “Intento riguardo a” posso rispondere:  “La mia intenzione non è quella di essere cattivo ma di essere sincero”.  Esaminiamo un altro schema: Conseguenze. Questo schema ha l’obiettivo di far dirigere l’attenzione su un effetto (positivo o negativo) della credenza del nostro interlocutore, Riprendiamo l’esempio di prima in merito all’aumento: “Non ti concedo l’aumento, è troppo!”. “Darmi l’aumento significa riconoscere il mio valore, non farlo significa che qui non sono apprezzato”.  Come si può vedere, si enfatizza la conseguenza negativa che si crea dalla credenza generante l’obiezione. Esaminiamo l’altro esempio:  “Tu mi dici cose cattive”. “Non dirti queste cose significa essere cattivo con te”.  Il messaggio in altre parole è: sono cattivo se non ti dico queste cose.  

Esaminiamo un altro schema sempre utilizzando gli esempi di sopra: Analogia.

In questo schema si lavora trovando una relazione analoga in grado di spezzare la credenza relativa all’obiezione.  “Non ti concedo l’aumento, è troppo!”. “Aumentare il mio stipendio è come un investimento su un auto con cui si desidera fare in tutta sicurezza migliaia di chilometri”.   “Tu mi dici cose cattive” “Quando vai dal dentista e ti toglie un dente cariato, è cattivo o ti sta salvando i denti?”   In questo schema si lavora ricercando delle analogie utili per spezzare la credenza. Ad esempio, supponiamo che il mio interlocutore mi dica: “Io non cambierò mai, io sono fatto così!”. “Anche i dinosauri non sono cambiati e non si sono adattati e alla fine si sono estinti! Vuoi fare la stessa fine?”. Si può notare anche che alcuni Sleight of Mouth possono essere più adatti di altri per ristrutturare le obiezioni e che bisogna padroneggiarli tutti per capire quale può essere il più indicato in base alle circostanze. Possono essere applicati in tutti gli ambiti in cui vi è una comunicazione: aree professionali, personali e terapeutiche.