Tecnica per Co-creare la realtà – Video

In questo articolo ti mostrerò un video che ti permetterà di cambiare positivamente la tua giornata. Si tratta di strategie per programmare quanticamente la tua realtà.

Ogni volta che inizi la giornata, appena sveglio, hai l’occasione di sfruttare lo stato alterato di coscienza (stato Alpha) che si genera automaticamente per co-creare la realtà desiderata.

Si tratta del momento più idoneo per far passare messaggi nel tuo inconscio. In questo modo è possibile inviare nell’Universo l’immagine seme in grado di generare la realtà che desideri.

Ovviamente ci sono delle regole da rispettare, non è sufficiente visualizzare quello che desideri.

Scopri ora come fare nel video gratuito:
PROGRAMMAZIONE QUANTICA QUOTIDIANA – TECNICA

 

• Ti piacerebbe poter attirare quello che desideri nella tua vita?
• Vorresti eliminare blocchi e resistenze interiori che ostacolano la tua felicità?
• Ti piacerebbe riprogrammare la tua parte profonda verso la prosperità economica, il successo e la felicità?
• Vorresti apprendere sistemi operativi pratici per co-creare la tua esistenza?

Se desideri raggiungere questi importanti obiettivi iscriviti ora al corso

LA MENTE QUANTICA
Crea la tua realtà grazie alle 3 Leggi Quantiche
Riscrivi le tue credenze grazie al Neuro Quantistic Engineering™

Edizione su Milano – Clicca qui
Edizione su Roma – Clicca qui

Brano subliminale gratis rilassamento

Quando si parla di programmazione quantica e inconscia, spesso si accenna agli stati alterati di coscienza.

Uno stato adatto per programmare la propria parte profonda è lo stato del dormiveglia, ovvero l’Alpha.

Si accede spontaneamente a questo stato al mattino appena svegli e dura qualche minuto (la durata è soggettiva). Durante questa fase è possibile darsi delle suggestioni positive per programmare obiettivi nell’inconscio.

Inoltre è possibile creare lo stato Alpha a comando grazie ad un particolare linguaggio (Programmazione Neurolinguistica – PNL).

In questo brano audio gratuito puoi rilassarti e accedere allo stato Alpha. un piccolo omaggio da parte mia.
Brano rilassamento – Stato Alpha

Scopri subito il potere della riprogrammazione quantica e inconscia grazie ai brani subliminali

ATTIVA LA LEGGE DI ATTRAZIONE

5 brani subliminali

cover legge attrazione 3d m

AUMENTA IL TUO POTERE PERSONALE

5 brani subliminali

cover AUMENTA POTERE PERSONALE 3d m

AUMENTA LA FIDUCIA IN TE STESSO

5 brani subliminali

cover AUMENTA FIDUCIA 3d m

AUMENTA IL TUO CARISMA

5 brani subliminali

cover carisma 3d m

STRUTTURA MENTALE VINCENTE

5 brani subliminali

cover strutt mentale vincente 3d m

POTENZIA LA TUA MENTE

5 brani subliminali

cover potenzia mente 3d m

RAGGIUNGI LA CALMA MENTALE E L’ASSERTIVITA’

5 brani sublminali

COVER CALMA MENTALE ASSERTIVITA' 3d m

IMPARARE L’INGLESE CON LA PNL

Brano subliminale

COVER IMPARARE L'INGLESE 3D m

IMPARARE IL TEDESCO CON LA PNL

Brano subliminale

COVER IMPARARE IL TEDESCO 3d m

IMPARARE LO SPAGNOLO CON LA PNL

Brano subliminale

COVER IMPARARE LO SPAGNOLO 3D m

Legge di Attrazione e stati alterati – video

La Legge di Attrazione non funziona? La visualizzazione dell’obiettivo può essere fatta in qualsiasi momento o è necessario accedere ad un particolare stato alterato di coscienza?

Si sente spesso affermare che è necessario ripetere e visualizzare l’obiettivo numerose volte per farlo passare nell’inconscio senza mai dire che in questo modo è estremamente faticoso ottenere dei risultati.

Scopri come attivare la tua MENTE QUANTICA nel video gratuito:

GLI STATI ALTERATI DI COSCIENZA

Se desideri riprogrammare le tue credenze profonde, aumentare il tuo quantum energetico e scoprire le chiavi segrete per manifestare la vita che desideri, iscriviti ora al corso

LA MENTE QUANTICA
14 e 15 Maggio
Cesena

Il 25 marzo scade la promozione
Posti limitati

Riprogramma la tua mente: semplicità contro complessità

Sono circa vent’anni che mi occupo di programmazione interiore. In realtà, ho iniziato ad occuparmene dall’età di 17 anni, ma quei primi esperimenti con il pensiero positivo e la visualizzazione creativa non ho intenzione di conteggiarli nella mia esperienza.

 

Quando si parla di questi argomenti, la gente tende a credere che per inserire suggestioni nel proprio inconscio siano necessarie tecniche complesse, strane e potenti frequenze in grado di alterare il tuo stato di coscienza (il bello è che durante alcune di queste fantomatiche tecnologie/pratiche tu sei pienamente cosciente) o musiche artefatte con misteriosi programmi che imprimono nella tua mente profonda chissà quali potenti messaggi.

 

Vorrei solo farti notare un paio di cosucce.

Per far passare messaggi nel tuo profondo occorrono due elementi:

– uno stato alterato di coscienza (anche un lieve dormiveglia come l’Alpha va benissimo)

– la ripetizione di frasi semplici

 

Alcuni affermano di aver messo a punto tecnologie mirabolanti in grado di mandarti in Theta o addirittura in Delta (stati alterati molto profondi, ben al di là dell’Alpha). Io non entro nel merito se sia vero o falso, ma ti faccio notare solo una cosa:

il Theta è uno stato di profondo rilassamento mentre il Delta è il sonno meditativo.

Se provi un prodotto che afferma di produrre questi stati, dovresti perdere conoscenza.

Se sei cosciente, vuol dire che sei in Beta (stato di veglia) o forse stai sfiorando l’Alpha.

Invece, se sei incosciente, vuol dire che il prodotto funziona.

 

Ora, queste mie osservazioni nascono solo dalle grandi aspettative che ha la massa in relazione alla programmazione inconscia. La gente ha davvero bisogno di cose complesse e tecnologie iperboliche…perché non ha compreso l’unica verità:

l’inconscio ama le cose semplici!

 

È la tua parte razionale che ama tutte le stronzate complesse.

Si, hai letto bene, ogni tanto ci vuole.

 

Per far passare suggestioni basta uno stato di rilassamento (Alpha) e la ripetizione di frasi semplici.

 

Ultimamente una persona mi ha chiesto di ipnotizzarla per riprogrammare la sue credenze. Quando le ho detto che l’ipnosi non è necessaria, ma che ci sono tecniche più semplici ed efficaci per farlo, a stento mi ha creduto. C’è davvero tanta disinformazione sull’argomento e alcuni miei colleghi la alimentano con strani paroloni, slang americaneggianti e misteriosi metodi di cui si capisce ben poco.

 

L’unica che crede a tutta questa roba è la tua parte razionale, invece il tuo inconscio dice:

“Vabbè, bello questo giochetto, e ora?!”.

 

Per carità, a volte l’effetto suggestione è formidabile: una cosa ti viene venduta così bene che alla fine, per un po’ di tempo, funziona.

Questo accade perché ti hanno convinto, ma non perché funzioni davvero.

 

Ma ricorda:

il tuo inconscio vuole solo un po’ di rilassamento e la ripetizione di frasi semplici.

 

Un’altra persona mi ha ultimamente attaccato perché durante la ri-programmazione uso frasi semplici. Secondo questa persona l’inconscio ha bisogno di cose ben più complesse.

Purtroppo non ha compreso che è la sua parte razionale a volere le cose complesse, l’inconscio ama la semplicità.

 

Sai perché questa cosa non viene poi tanto sbandierata? Perché la semplicità costa poco, non crea dipendenze ed è poco redditizia.

Meglio creare percorsi lunghissimi, tecnologie mirabolanti e tanto, ma tanto fumo per la gioia della tua parte razionale.

 

Chi sa come funzionano DAVVERO le cose, usa la semplicità e la ripetizione.

 

I pubblicitari lo sanno: un’idea deve essere semplice per penetrare nel tuo profondo.

Deve essere semplice e ripetuta.

 

Alcuni uomini pubblici sanno fin troppo bene che una bugia deve essere semplice e ripetuta affinché la gente possa convincersene.

E’ così che si manipola la volontà della massa.

 

Loro sanno molto bene come riprogrammare la tua mente, nessuna complessità, ma solo semplicità e ripetizione.

Oppure credi che siano una manica di stupidi?

 

Voglio chiudere questo articolo mostrandoti uno spezzone del film Inception di Christopher Nolan.

Lui è uno di quelli che sulla mente “ne sa una più del diavolo”.

 

Il film verte sulla fatto che un’idea semplice, anche la più piccola, possa entrare nella mente di qualcuno come un virus fino a definirlo o a distruggerlo.

Nel film si spiega che l’idea deve essere semplice per funzionare (guarda caso).

Ovviamente, essendo un film di fantascienza, i protagonisti usano un particolare strumento per entrare nella mente di una persona e inserire l’idea durante il sogno. Ma il concetto sulla potenza di un’idea semplice (fantascienza a parte) è reale.

 

Guarda una breve clip del film

 

Se vuoi saperne di più , riprogrammare la tua mente verso il benessere, la prosperità, il successo e usare al massimo le potenzialità del tuo inconscio, guarda ora la mia raccolta di brani subliminali

BRANI SUBLIMINALI mp3

DOWNLOAD IMMEDIATO! 

 

Time Line e programmazione futura inconscia

Una delle tecniche più interessanti della Programmazione Neurolinguistica (PNL) è la Time Line (Linea del Tempo).

 

Hai mai notato che quando qualcuno (compreso tu) parla di eventi passati e futuri tende a muovere la testa o le mani in una direzione piuttosto che in un’altra?

 

Ad esempio, qualcuno dice “Ieri ho incontrato Carlo” e muove la mano verso sinistra come se quell’evento si trovasse realmente in quella posizione. Oppure muove la testa indietro o a destra, è soggettivo.

 

In realtà, inconsciamente, gli eventi sono collocati nello spazio attorno a noi lungo una linea immaginaria (la Time Line). Questa linea ha un’influenza notevole sulla nostra esistenza.

 

Quando qualcuno dice “Non ho un futuro” o che il suo “Il futuro è nero” vuol dire che inconsciamente la linea è oscurata o girata in modo tale da non riuscire a vedere il futuro. Nello specifico non riesce a vedere gli obiettivi da raggiungere. Ovviamente, questo accade in seguito ad eventi che generano problemi sulla linea temporale, non è casuale.

 

L’inghippo è che tenderà a rimanere così per molto tempo fino quando non accadrà qualcosa che “illumini” la linea o che la “raddrizzi”. Potrebbe passare molto tempo prima che questo accada. Nel frattempo, queste persone non riusciranno a programmare bene le azioni future nel medio lungo periodo. Questo potrebbe tradursi in un “vivere alla giornata”.

time line oscurata

 Linea “Oscurata”

 

Qualcosa di simile si verifica anche in particolari configurazioni temporali come ad esempio la linea “In Time”. Quest’ultima è una struttura temporale dove gli eventi futuri sono impilati uno davanti all’altro. Ad esempio, quello che farai domani tende a coprire quello che farai dopodomani. È il caso di quelle persone che alla domanda “Ci vediamo domani alle 17,00?” rispondono “Chiamami domani e ci mettiamo d’accordo, non so neanche cosa farò stasera”.

in time

Linea “In Time”

 

Ora, la linea “oscurata” o non visibile andrebbe sistemata e PNL fornisce diverse tecniche a riguardo. Ad esempio, nelle situazioni più semplici basterebbe operare con le submodalità dando più luce, raddrizzandola, ecc..

 

Nel caso della linea In Time, invece, non necessariamente andrebbe cambiata perché è un modo specifico di percepire il tempo detto “carpe diem”: si vive molto nel Qui ed Ora in maniera associata. Andrebbe cambiata solo se un individuo ha la necessità di divenire più organizzato (ad esempio, inizia un lavoro dove è fondamentale avere una visione chiara del futuro).

 

Ridisegnare la Linea del Tempo futura inserendo obiettivi e cambiamenti submodali positivi (luce, colore, suoni ed elementi cenestesici) significa cambiare significativamente il proprio stato presente. Non solo: l’inconscio avrà una direzione da seguire come un pilota automatico.

 

In PNL si lavora molto sulla programmazione di obiettivi specifici sulla linea del tempo in modo da fornire una direzione utile al proprio inconscio. Naturalmente, è importante operare in uno stato alterato di coscienza (anche di dormiveglia come lo stato Alpha) ed eliminare eventuali credenze e/o blocchi negativi.

 

Questo punto è fondamentale e spiega perché alcuni, nonostante la programmazione di eventi o stati interiori potenzianti, non riescano ad ottenere i risultati desiderati. Non mi soffermerò molto in questo articolo sulle credenze (tema ampiamente affrontato in questo blog in articoli e video), ma è ovvio che se (ad esempio) programmo  sulla mia time line la perdita di 15 kg, non otterrò nulla se ho credenze inconsce come “chi è magro è triste” o “qualsiasi cosa faccio è inutile”. È come sbattere la testa contro un muro. Il mio inconscio tenderà a sabotare la programmazione futura.

 

Ovviamente, prima andrebbero eliminate le credenze limitanti e in seguito riprogrammata la linea temporale.

 

Non è necessario farlo quando non vi sono resistenze inconsce.

 

Se ti interessa apprendere come generare lo stato alterato di coscienza per programmare obiettivi nell’inconscio, come creare obiettivi raggiungibili, le regole per programmarli con successo e come creare un pilota automatico che ti porta verso gli obiettivi desiderati, vieni ora al corso:

 

PNL PER CAMBIARE ED ESSERE FELICI

8 Febbraio 2015

Castel San Pietro Terme (BO)

logopnl

Legge di Attrazione e Inconscio

Quando intorno al 2000 tenni la mia prima conferenza pubblica sulla Legge di Attrazione e meccanica quantistica, non avevo minimamente idea della situazione confusa che vi è sull’argomento.

 

Nel corso di questi anni ho incontrato qualche ostilità sull’argomento, quasi al limite del fanatismo e non riuscivo a capirne le motivazioni.

 

La Legge di Attrazione dice che tutto quello emani torna indietro. Quindi se hai paure o pensieri negativi, attiri questi elementi nella tua esistenza; se hai emozioni e pensieri positivi, la positività verrà nella tua vita.

 

Quello che non viene quasi mai specificato è che NON è l’intenzione razionale a funzionare, ma è il tuo programma interiore che attira la realtà che vivi.

 

Quando compresi che alla maggior parte della gente sfuggiva questo fondamentale particolare, capii il perché di tanto astio: in tanti si lanciano ottimisti e non ottengono i risultati sperati perché insistono con pensieri razionali trascurando il proprio programma mentale.

 

Anzi, tanta gente evita volutamente di lavorare sul proprio programma inconscio fatto di convinzioni. Pensa (utopisticamente) che basti pensare positivo per soffocare paure, credenze ed emozioni negative.

È come una mosca che vuole vincere a braccio di ferro con un elefante.

 

Questo non vale solo per la Legge di Attrazione ma anche per tutti quei corsi motivazionali che puntano ad innalzare lo stato emozionale con musica motivante, salti, balli e nessun vero lavoro sulle credenze profonde, parti inconsce, ecc..

 

Questo si tramuta in un picco emozionale destinato ad abbassarsi. Quindi, il corsista sarà costretto a rifrequentare il corso per ritrovare quella motivazione.

 

Questo benedetto programma mentale fatto di credenze profonde è il vero responsabile della nostra esistenza.

 

Quando si fa riferimento alla meccanica quantistica e al “l’osservatore influenza il sistema osservato”, secondo te di quale osservatore si sta parlando? All’intenzione consapevole razionale o a quella del tuo programma mentale di cui la maggior parte della gente ignora l’esistenza?

Ovviamente del secondo.

 

Ora, il semplice pensiero positivo tende a non funzionare perché generalmente noi siamo in stato Beta (stato di veglia).

Affinché l’intenzione possa andare nell’inconscio e in seguito nell’universo, occorre accedere allo stato Alpha (stato alterato di coscienza). in questo stato sei direttamente in contatto con il tuo inconscio. Quando pensi a qualcosa in questo stato comunichi direttamente in profondità (nel bene e nel male).

 

Durante la giornata accediamo naturalmente a questo stato. Ad esempio, la mattina appena svegli quando siamo in dormiveglia, siamo in stato Alpha.

Se vuoi praticare bene la Legge di Attrazione devi fare le visualizzazioni in quei primi minuti di dormiveglia.

 

Se ti interessa scoprire come creare a comando lo stato Alpha in 2/3 minuti senza aspettare lo stato di dormiveglia mattutino e vuoi sapere come programmare il tuo inconscio grazie alle 5 chiavi della programmazione profonda, scopri ora

RIPROGRAMMA LA TUA MENTE

Corso multimediale

1 audio lezione + 1 manuale in pdf + 1 brano subliminale

cover riprogramma 3d

Stati alterati di coscienza e obiettivi – video

Come si programma un obiettivo nel tuo inconscio? Basta un semplice pensiero positivo o esistono strategie efficaci per farlo?

Senza saperlo, spesso programmiamo obiettivi “negativi” nella nostra mente.

 

Anzi, molta gente è abilissima (senza saperlo) nel programmarsi target negativi piuttosto che quelli positivi.

Quello che conta tanto è lo stato alterato di coscienza.

 

La nostra mente è generalmente in stato Beta, una frequenza cerebrale che indica lo stato di veglia e vigilanza. In questo stato è molto difficile programmarsi obiettivi.

 

Questo spiega perché tanta gente prova a visualizzarsi felice senza ricavarne nessun risultato: lo fanno nel momento sbagliato. 

 

Lo stato mentale adatto per programmare le mete desiderate è stato Alpha.

 

Si tratta della frequenza cerebrale legata allo stato di dormiveglia. In questo stato sei ALTAMENTE suggestionabile. Senza rendertene conto, un pensiero formulato in questo stato entra direttamente nel profondo.

 

Esistono tecniche in PNL per generare istantaneamente questo stato per programmare gli obiettivi desiderati

 

Guarda il video gratuito PNL e programmazione inconscia.


Ti piacerebbe aumentare il tuo carisma nella vita privata e professionale?

Vorresti creare la vita che desideri grazie a tecniche semplici ed efficaci?

Desideri allineare la tua mente profonda ai tuoi obiettivi in modo da avere un “pilota automatico”? Scopri tutto questo nel corso

 

PRACTITIONER IN PNL

Comunicazione efficacepersuasiva e non verbale – Trasformazione di Credenzestati interiori negativiansietàfobie e comportamenti indesiderati – Obiettivi e motivazione.

Rimini

30, 31 Gennaio e 1 Febbraio 2015
6, 7 e 8 Marzo 2015

Stati alterati di coscienza – Video gratuito

Un aspetto che spesso viene ignorato da chi si occupa di motivazione e miglioramento è che qualsiasi tipo di programmazione interiore ha bisogno di uno stato alterato di coscienza (anche lieve) affinché possa produrre un risultato significativo.

 

Serve a poco ripetersi una frase positiva quando siamo nel normale stato di veglia, gli “ordini” non passano nel nostro profondo.

 

Funzionerebbe solo se ripetuta tantissime volte, ma in pochi riescono a farlo: la volontà cede prima in quanto non si vedono risultati nell’immediato. 

 

La meditazione, le visualizzazioni guidate o del buon rilassamento, sono ottimi sistemi per accedere allo stato Alpha, un lieve stato alterato di coscienza utile per darsi delle suggestioni.

 

Gli stati Theta e Delta sono molto più profondi e non sempre è necessario accedervi.

 

Guarda il video gratuito su

STATI ALTERATI DI COSCIENZA E PROGRAMMAZIONE INTERIORE

 

 

 

Se vuoi accedere ad uno stato di rilassamento tutte le volte che lo desideri per entrare in uno stato di maggiore ricettività guarda ora

 

CALMA LA MENTE

cover calma mente 3d

 

Ti rivelo un Segreto

“Il Pensiero Positivo non funziona!”.

Sai quante volte ho sentito questa frase? E sai quante volte era esatta? Troppe volte.

È vero: il pensiero positivo non sempre funziona.

 

Molti autori e miei colleghi affermano che nella vita basta pensare positivo e le cose andranno bene. Dicono che quando arriva un pensiero negativo, basta pensare positivo.

Queste affermazioni funzionano solo in alcuni casi, ma il più delle volte producono solo un momentaneo effetto placebo.

 

Alcuni giocano sull’immergerti in musica motivante, metterti davanti un relatore carismatico e attorniarti di gente sorridente carica di energia.

Quando esci da un contesto del genere vorresti conquistare il mondo perché hai una carica fuori dal comune.

Ma la mia domanda è:

 

Quanto dura?

 

Dopo poco tempo ritorni allo stato emozionale di prima.

 

Non sono contrario, ma è giusto rendersi conto che l’effetto è momentaneo se non conosci come funziona DAVVERO la programmazione inconscia.

 

Non basta pensare positivo perché il più delle volte lo fai in stato ordinario di coscienza (Stato Beta). In questa fase non puoi autosuggestionarti più di tanto.

Per far passare un ordine con il Pensiero Positivo dovresti ripetere per almeno 21 giorni:

1) Una breve frase espressa in positivo (senza il “non”)

2) Associare un’immagine rappresentante l’obiettivo insieme alla frase del punto 1

 

Questo operazione va ripetuta per almeno 21 giorni perché in uno stato ordinario di coscienza l’ordine non passa immediatamente nel profondo.

 

Quindi illudersi che basti pensare ad un obiettivo,  ripetersi un paio di volte la frase associata perché si raggiunga la meta abita, è pura utopia.

 

Quando un frase, un pensiero e/o un’immagine passa direttamente nel profondo?

 

Vi devono essere almeno un paio di condizioni:

1) Uno stato alterato di coscienza (Stato Alpha)

2) Associare una forte emozione alla frase e all’immagine

 

Parecchi predicano solo la seconda fase ed ignorano la prima.

Questo offre il fianco debole a tutti i detrattori di questi metodi:

 

“Ecco…sono tutte cavolate!”, “Ma lascia perdere!”, “Ma che pensiero positivo, esiste la dura realtà!”.

 

Il pensiero positivo funziona, ma bisogna associare ad esso uno stato alterato di coscienza.

 

Se lo applichi nel pensiero ordinario sei costretto ad applicarlo per almeno 3 settimane con il rischio di stufarti e di lasciar perdere.

 

Come possiamo accedere ad uno stato alterato di coscienza?

 

Vi sono tanti metodi: la meditazione, l’autoipnosi, le visualizzazioni guidate, ecc..

 

Starai pensando che non hai il tempo per meditare e che non vuoi cimentarti negli altri metodi perché richiedono impegno.

 

Allora ti svelerò un segreto e lo farò gratuitamente:

 

ti dirò quando sei naturalmente in uno stato alterato di coscienza.

 

Sai quando sei in stato Alpha e puoi darti ordini nel profondo?

Appena sveglio sei in una fase in cui connetti molto poco e sei altamente suggestionabile

 

Questo è il momento magico!

 

In questa fase puoi:

1) Visualizzare quello che desideri ottenere (uno stato emozionale e/o un comportamento specifico)

2) Dirti una frase che sintetizza l’obiettivo

3) Associare al tutto una forte emozione positiva.

 

Se fai queste 3 cose contemporaneamente appena sveglio, suggestionerai la tua parte profonda.

 

Questo consiglio è gratuito e l’ho testato sulla mia pelle sin dall’età di 16 anni.

 

Magari ti starai chiedendo:

“E se volessi accedere a questo stato alterato tutte le volte che lo desidero, a comando?”.

 

In questo caso dovresti imparare a meditare, ad applicare su di te l’autoipnosi o usare delle visualizzazioni guidate.

 

Ai miei allievi piacciono le mie visualizzazioni guidate perché riesco a mandarli in stato Alpha. Alcuni registrano la mia voce per poi usarla quando più ne hanno bisogno.

 

Si tratta una buona idea: quando vogliono suggestionarsi verso un obiettivo, utilizzano la registrazione mp3 per andare in stato alpha e programmarsi quello che desiderano.

 

Per questo motivo ho deciso di rendere disponibile a tutti questa registrazione.

 

 

Calma la mente

 

 

Milton Model e PNL video gratuito

Il Milton Model è il linguaggio della genericità. Modellato su Milton Erickson, brillante ipnoterapeuta, in PNL viene utilizzato per generare stati alterati di coscienza oltre che per accedere a stati emotivi.

 

Per sua natura è opposto a Meta Modello, l’altro modello linguistico della PNL e basato sulla specificità. Infatti, spesso si usa dire “Milton Model vs Meta Model”.

 

Apprendere il funzionamento del Milton Model significa padroneggiare uno strumento che può permetterti (ad esempio) di accedere autonomamente allo stato Alpha , fase fondamentale per darsi suggestioni.

 

Guarda il video gratuito.